binotto parla delle gomme pirelli 2019

F1 – Binotto: “Il mondiale è ancora lunghissimo” – Intervista dopo gara GP Monaco Monte Carlo

Mattia Binotto, dichiarazioni dopo gara del GP di Monaco, la sua intervista a Sky

Il team principal Ferrari, Mattia Binotto, analizza il gran premio di Monte Carlo nell’intervista al termine della gara che ha visto la scuderia di Maranello conquistare un buon secondo posto alle spalle di Lewis Hamilton.

binotto montecarlo monaco intervista gara

Se ci sono i sorrisi per il podio di Vettel, c’è delusione e rammarico per il ritiro di Charles Leclerc, la cui gara è stata pesantemente condizionata dal risultato delle qualifiche.

ritiro leclerc danni fondo

Mattia Binotto, nella sua intervista a Sky dopo la gara, divide la sua analisi in due parti. Le parole di Binotto nelle prime dichiarazioni dopo gara.

MATTIA BINOTTO: Partiamo da Seb. Partire quarti a Monte Carlo e finire secondi, non è assolutamente facile. Sebastian ha avuto un ottimo ritmo per tutta la gara e ha saputo gestire ottimamente le sue gomme.

Questa volta, non siamo stati noi a fare degli errori(sorride), non era scontato scegliere le gomme dure in quella fase del Gran Premio.

Un buon secondo posto che aiuta la classifica di Sebastian, bisogna andare di gara in gara, il mondiale è lunghissimo.

Mattia Binotto continua la sua intervista, concentrandosi poi sullo sfortunato Leclerc, costretto al ritiro nel suo gran premio di casa.

MATTIA BINOTTO: Charles è partito forte, ha fatto dei sorpassi bellissimi, ma quando si rischia troppo, può andare male. La sua gara è stata compromessa nelle qualifiche per un nostro errore.

Charles ha dimostrato la giusta attitudine, oggi non ha mai mollato, non s’è mai arreso!

L’obiettivo adesso è il Gran Premio del Canada, con i suoi lunghi rettilinei dovrebbe essere terreno fertile per le caratteristiche della Ferrari SF90. Ma Mattia Binotto pensa che non sarà la Ferrari la favorita nel circuito canadese:

MATTIA BINOTTO: In Canada non saremo i favoriti. I favoriti sono coloro che stanno in testa alle classifiche. La nostra auto si sposa bene con i tratti ad alta velocità. Ma nei circuiti in cui ci sono anche tratti lenti, attualmente soffriamo con le gomme.

Il nostro obiettivo è essere competitivi ovunque, stiamo sviluppando la nostra auto in questa direzione!

E voi cosa ne pensate? Il mondiale Ferrari potrebbe avere finalmente una svolta in Canada? Parliamone nei commenti.

PER APPROFONDIRE 
GP MONACO FORMULA 1 | Ultime Notizie F1

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!


2 Comments

  1. Roberto Reply

    A mio avviso se la Ferrari non inizia a vincere ad iniziare dal Canada, forse è meglio se continua il mondiale in ottica test concentrandosi sulla macchina 2020.

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!