Classifica Prove Libere 2 del Gp del Canada

F1 – Classifica Prove Libere 2 FP2 GP del Canada a Montreal

Formula 1 GP del Canada, Classifica e risultati Prove Libere 2

Condizioni meteo perfette oggi, anche per la seconda sessione di prove libere 2 del gran premio del Canada, settimo appuntamento del mondiale Formula 1 2019.

La prima sessione aveva visto il dominio delle due Mercedes, a proprio agio sua una pista di Montreal estremamente sporca che ha messo in difficoltà diversi piloti, tra cui Sebastian Vettel e Antonio Giovinazzi.

A differenza della prima sessione di prove libere, sono le Ferrari ha iniziare per prime il lavoro in pista, con Vettel e Leclerc a segnare un tempo di 1.13.9 con gomma media C4. Velocissima la Ferrari sul rettilineo che anticipa la curva dei campioni, con Vettel che segna oltre 330 km/h di velocità massima.

leclerc nella seconda sessione di prove libere 2 del gp del canada

La Mercedes invece inizia il lavoro in pista con gomma hard C3, il team tedesco ha scelto di portare un treno in più di questa mescola rispetto alla Ferrari. Nonostante ciò, Bottas riesce a mettersi davanti le due Ferrari, mentre Hamilton segna 1.12.9 e distacca di oltre un secondo Vettel e Leclerc.

Ma poco dopo, ecco un colpo di scena. Forse un eccesso di confidenza trae in inganno Lewis Hamilton che finisce incredibilmente a muro in uscita dalla curva nove! Ecco il video del suo incidente

Video incidente di lewis Hamilton nelle prove libere del Gp del Canada

Prove Libere 2 GP Canada | Simulazione qualifica

Ma è il momento di far sul serio e di provare le auto in assetto da qualifica, con gomma soft C5. E qui sono le due Ferrari ad abbassare notevolmente i propri tempi, occupando la prima e seconda posizione con Leclerc e Vettel, capaci di segnare un ottimo 1.12.177, circa un decimo e mezzo più veloce della Mercedes di Bottas, a parità di gomma.

classifica settori nelle prove libere del gp del canada

Manca la simulazione di Lewis Hamilton, fermo ai box per i danni riportati dalla sua Mercedes. Molto bene la Mclaren di Sainz, a soli tre decimi da Ferrari e Mercedes, evidentemente ancora molto conservative con le mappature motore.

All’appello mancano anche le due Red Bull, con Verstappen a “baciare” il muro dei campioni durante il suo tentativo su gomma rossa.

Prove Libere 2 GP Canada | Simulazione passo gara

E’ Valtteri Bottas ad iniziare la simulazione di passo gara, iniziando con uno stint su gomma soft C4. Tempo d’attacco di 1.15.9 per Bottas, mentre le due Ferrari iniziano la simulazione gara con gomme media C3 per Leclerc e gomma C5 per Vettel.

Alto il degrado della C5 sulla Mercedes, con Bottas che in meno di 9 giri sale i suoi tempi fino all’1.17. Stessa sorte tocca a Vettel, con entrambi i piloti Ferrari a lamentarsi di un eccessivo degrado delle gomme posteriori.

Bottas rientra in pista con gomma hard C3, stabilizzando le sue prestazioni su un pazzesco 1.16. Sembra dunque che la gomma da gara sarà la hard, con Mercedes a disporre di più set rispetto a Ferrari che non potrà provarla se non durante la gara. Nettamente migliore il passo gara della Mercedes di Bottas, rispetto alle due Ferrari, nonostante l’uso della gomma hard.

Anche Mclaren e Red Bull migliorano nettamente le proprie prestazioni nel passo gara con la gomma hard, situazione difficile dunque in casa Ferrari che dovrà fronteggiare probabilmente una scelta di gomma errata.

Classifica e tempi Prove Libere 2 FP2 | GP del Canada

Facciamo il punto con la classifica dei migliori tempi della seconda sessione di prove libere dal circuito di Montreal

classifica prove libere 2 fp2 del gp del canada di f1

Ferrari domina la classifica delle velocità di punta in fondo al rettilineo del circuito di Montreal

speed trap gp canada prove libere

F1 GP Canada, Ultime notizie

Le ultime notizie dal circuito di Montreal, in attesa del Gran premio del Canada

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!