F1 Notizie, Jolyon Palmer ridimensiona il secondo posto di Sebastian Vettel

F1 – Jolyon Palmer: “Vettel da ultimo a secondo? Niente di spettacolare…”

F1 Notizie, Jolyon Palmer considera per nulla “spettacolare” la rimonta di Sebastian Vettel, da 20° a secondo al GP di Germania. L’ex pilota di Formula 1, ora commentatore alla BBC ci spiega perché.

Jolyon Palmer aveva già lanciato un anatema contro Sebastian Vettel in seguito ai “fatti del Canada”, adesso rincara  la dose commentando la rimonta effettuata dal tedesco della Ferrari in occasione del GP di Germania 2019 di F1.

Sebbene il risultato sia stato sicuramente una sorpresa, l’ex pilota Renault (ora commentatore per BBC Sport) non è rimasto esaltato, soprattutto mettendo sulla bilancia tutte le circostanze che hanno portato Sebastian a raggiungere la seconda posizione del Gran Premio di casa.

F1 Notizie, Jolyon Palmer legge sotto un'altra ottica il secondo posto di Sebastian Vettel

Dopo essere partito in ultima posizione per via dei problemi al motore che non gli hanno permesso di prendere parte alle qualifiche, dopo pochi giri Vettel riesce ad entrare nelle prime dieci posizioni, ma secondo Palmer “mancava di ritmo”.

In effetti sul bagnato sono state più volte evidenti le difficoltà del pilota di casa a superare monoposto decisamente alla portata della sua Ferrari SF90. L’incognita della pioggia è stata poi un fattore che ha scombinato le carte di tutti. Per Vettel sarebbe stato sufficiente ridurre al massimo i propri errori ed approfittare di quelli degli altri.

Secondo Palmer, il suo ritmo è migliorato soltanto nel finale di gara, quando si è passati a correre praticamente sull’asciutto.

Ecco cosa ha dichiarato Jolyon Palmer nella sua rubrica su BBC Sport :

Jolyon Palmer sulla gara di Sebastian Vettel: “L’azione di Vettel dal ventesimo al secondo posto non è stato niente di spettacolare. Se guardiamo le statistiche, sembrerebbe essere una delle migliori rimonte della storia, partendo dal 20° – nonché ultimo – della griglia al secondo posto. In verità, però, Vettel non ha avuto il passo per gran parte del gran premio, fermo nei pressi dell’ottavo posto dal sesto giro al 56esimo, raggiungendo un massimo del sesto posto quando Bottas è andato fuori pista.

Ma quello che Vettel ha fatto è stato [soltanto] produrre una guida matura, mantenendo al minimo i suoi errori. Da lì in avanti, ha sfruttato il vantaggio del ritmo della Ferrari rispetto ai più lenti rivali di centro classifica – non riuscendo però ad andare in competizione con Verstappen – facendo breccia per un improbabile secondo posto”

La chiosa finale è però un mezzo elogio al campione tedesco:

“In questa gara ha brillato più la maturità di Vettel che un talento di guida supremo, valendogli un risultato straordinario e meritato dopo molta recente sfortuna.”

E voi siete d’accordo con la lettura di Jolyon Palmer? Parliamone nei commenti!


UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

 


One Comment

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!