F1 – Marko, Hamilton ha cercato il contatto con Vettel!

F1, Penalità Vettel in Canada: Helmut Marko pensa che Hamilton abbia cercato volutamente il contatto con Vettel

Ormai è chiaro a tutti che Helmut Marko, ex-pilota e super consulente Red Bull Racing, non abbia peli sulla lingua. Anche l’austriaco ha voluto dire la sua sulla penalità assegnata a Sebastian Vettel al GP del Canada.

marko dice la sua sulla penalità di Vettel nel Gp del Canada di F1

Marko si aggiunge alla lista dei piloti che condannano la penalità inflitta a Vettel nel GP del Canada, settimo appuntamento del mondiale Formula 1.

Helmut pensa che Hamilton abbia cercato di trarre il massimo vantaggio dal fuoripista di Vettel, creando la situazione ideale per fare in modo che i commissari potessero sanzionare il pilota della Ferrari.

Ecco le parole di Marko durante un’intervista ad Auto Bild, nota rivista automobilista tedesca.

MARKO: Vettel non ha fatto nulla di male, stava solo cercando di tenere in pista la sua auto. Chi poteva e doveva fare qualcosa per evitare l’incidente, era Lewis Hamilton.

Lewis poteva fare due cose: o frenare per evitare l’incidente contro un’auto fuori controllo, oppure sorpassare Vettel incrociandolo dal lato interno. Era facile prevedere che Sebastian sarebbe arrivato lungo, una volta uscito dall’erba.

Ma non l’ha fatto, perchè sapeva che avrebbe potuto trarre vantaggio da un contatto ravvicinato da Vettel. E cosi l’ha comunicato subito alla radio.

Queste regole sono terribili, vanno assolutamente modificate.

Anche Marko torna sull’episodio, molto simile a quello accaduto nel GP del Canada, che vide protagonista Lewis Hamilton e Daniel Ricciardo nel Gran Premio di Monaco del 2016

MARKO: Hamilton ha fatto la stessa cosa con Daniel a Monaco. Solo che in quella situazione, Lewis ha VOLUTAMENTE stretto Ricciardo verso il muro. Ma in quella occasione non c’è stata penalità.

Questo è il modo giusto per rovinare questo sport. I giovani vogliono vedere battaglie in pista tra i migliori piloti al mondo.

Duelli come quello tra Villeneuve e Arnoux, hanno forgiato l’essenza del nostro sport. Loro due sono usciti tante volte fuori pista, si sono toccati e ritoccati più volte. Ma nessuno di loro ha ricevuto penalità o ci sono state polemiche tra i piloti

Marko ha anche apprezzato il gesto di Sebastian Vettel a fine gara, quando il pilota tedesco ha cambiato l’ordine delle tabelle celebrative poste davanti alle monoposto.

MARKO: Vettel ha fatto benissimo! Ha voluto far vedere al mondo che la vittoria gli è stata rubata. Abbiamo bisogno di piloti che facciano un pò quello che sentono davvero, non solo quello che le squadre gli ordinano di fare.

E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con le parole di Marko riguardo la penalità di Vettel al Gp del Canada? Parliamone nei commenti

 

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK


PER APPROFONDIRE 
GP Singapore 2019, Marina Bay FORMULA 1 – Ultime Notizie

Le ultime notizie dal circuito di Marina Bay, per il Gran Premio di Singapore 2019

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

6 Comments

  1. Giorgio Reply

    Sono disgustato da questa F1, si fa di tutto per togliere spettacolo a questa F1 già noiosa, sono sconcertato dalla decisione della giuria di piloti professionisti, che a quanto sembra non lo sono molto, Mercedes detta legge non solo in pista. Forza FERRARI E FORZA VETTEL

  2. Anonimo Reply

    Nessuna penalita! hanno messo 15 minuti x decidere forse si sono sentiti con la dirigenza mercedes prima d decidere?

  3. alessandro Reply

    A parte i sorpassi “normali” con ala spalancata in pieno rettilineo, quasi sempre a un tentativo fantasioso di superare un’altra macchina segue una “investigation”…nessuno pretende che sia all’arma bianca, però così è ridocolo, in più in Mercedes sono disposti a tutto per vincere, Binotto mi ricorda Domenicali gente troppo buona per quella parte…mi ricordo ancora le parole di Marchionne ” dobbiamo togliere quel sorriso ai tedeschi…” parole sacrosante, fuori i cosidetti.

  4. Anonimo Reply

    La F1 è la massima espressione della adrenalina. Se ci mettiamo troppe regole la gente guarda il golf. Ascari e Fangio si rivolterebbero nella barra nel vede tutto ciò.

  5. Moro Reply

    Disdetto abbonamento sky giá il lunedí!!!Pagare per vedere il proprio sport amato falsato da commissari e un sistema completamente da rivedere rispetto al verdetto della pista é inaccettabile.FIA VERGOGNOSA,e commissari di gara incompetenti eh…alla lunga sorge anche dubbi…incongruenze di giudizio e applicabilitá del regolamento invece,quelle ormai non si contano piú.La F1 é la massima espressione automobilistica al mondo,scusate,ERA!!!

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!