F1 – Toto Wolff: “La Ferrari va sempre veloce il venerdì…” – dichiarazioni GP Cina

È un Toto Wolff raggiante ai microfoni di Sky Sport, al termine del GP di Cina e dopo la terza doppietta di fila della Mercedes, anche in occasione della gara n°1000 della Formula 1. Ma il manager austriaco è anche decisamente sorpreso, perché non tutti nel suo team si aspettavano un passo gara così prestazionale, avendo analizzato le ottime prestazioni della Ferrari durante le Prove Libere.

Sono sorpreso dopo Venerdì non ci aspettavamo di poter controllare la gara in questo modo. Sono molto orgoglioso e felice.

Sulle prestazioni delle prove libere del venerdì, Toto prova a ipotizzare quale può essere il motivo della performance non al top, e sul perché la scuderia gestita da Mattia Binotto (con cui si è fatto un selfie benaugurante prima della gara) sembrava molto più competitiva di come è apparsa oggi in gara rispetto alle frecce d’argento:

La Ferrari va sempre veloce il venerdì e noi abbiamo bisogno di più tempo per capire la macchina e lavorare sul setup, ma siamo tornati bene in qualifica e in gara.

Non so perché, per noi è molto difficile spingere il motore il venerdì. Saranno i chilometri limitati che non ci permettono di tirar fuori la massima potenza. Possibile che sia questo il motivo della nostra performance [limitata].

Toto lascia anche trasparire la sua grande gioia per il significato storico di questa nettissima vittoria:

“È fantastico iniziare la 1000 ° gara in pole ed essere in grado di controllare la gara in questo modo!”

Non mancano alcune parole sui suoi due gioielli, Bottas & Hamilton:

Sia Lewis che Valtteri sono molto forti. Questo livello di Valtteri porta Lewis a spingere molto. La dinamica tra i due funziona bene. C’è uno spirito di lavoro molto buono e le macchine vanno molto bene.

Valtteri non sarà felice dopo questa gara, ma la partenza è stata decisiva.

Il prossimo appuntamento è nel circuito cittadino di Baku, in Azerbaijan, dove il lungo rettilineo spaventa letteralmente Wolff:

“Baku fa un po’ paura perche la Ferrari è molto veloce in rettilineo e sarà dura, dovremo lavorare molto.  È un altro circuito con un rettilineo molto lungo. Ma possiamo certamente lottare e non vedo l’ora di farlo.”

E voi cosa cosa pensate dello strapotere Mercedes? Riuscirà la Ferrari a riscattarsi nel prossimo appuntamento in Azerbaijan? Parliamone nei commenti!

Per approfondire: VETTEL: “Non riusciamo a sfruttare la monoposto”

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!