F1 Sessione autografi del giovedi abolita

F1 – Mercato Piloti: La Red Bull sogna Nico Hulkenberg

Inizia il mercato piloti per la stagione 2020, con la Red Bull che avrebbe già scelto Nico Hulkenberg al posto di Pierre Gasly.

Se non bastassero le indiscrezioni sul futuro di Sebastian Vettel, ecco un altro motivo per comprendere che siamo già nel vivo del mercato piloti: la notizia di oggi è che la Red Bull sembra aver esaurito la pazienza verso Pierre Gasly che a fine stagione potrebbe lasciare il posto al trentunenne Nico Hulkenberg.

Nico Hulkenberg Renault

Il tedesco, che nell’ultimo GP di Monaco è stato attore non protagonista della sfortunata ma entusiasmante gara di Charles Leclerc, è uno dei piloti più corteggiati di sempre, spesso accostato all’una o all’altra scuderia. Come un fiore mai pienamente sbocciato, di cui tutti nella F1 conoscono l’enorme qualità, che questa volta però potrebbe trovare finalmente una destinazione all’altezza del suo talento.

Ma vediamo qual è la situazione attuale, e quali sono le concrete possibilità dell’avvento di Nico Hulkenberg alla Red Bull.

Pierre Gasly a Montecarlo

Red Bull: la situazione Gasly

Pierre Gasly, campione GP2 nel 2016 e pilota della scuderia satellite Toro Rosso della casa madre Red Bull, nel 2017 (per 5 gran premi) e nel 2018, è stato promosso da Chris Horner con qualche anno di anticipo nella squadra principale del team di F1.

La differenza di prestazioni e di passo con il più giovane compagno di squadra Max Verstappen, lascia pochi dubbi al management del team austriaco. Forse il pilota francese è stato portato davvero troppo presto in Red Bull, mentre il potenziale della vettura è in crescita e ci si attendono risultati più concreti.

In sostanza, se le prestazioni di Gasly non migliorano nel corso della stagione, la scuderia di Milton Keynes non avrà le garanzie sufficienti per dare ulteriore fiducia al suo futuro in squadra. E quindi, per non ripetere lo stesso errore con la sorpresa Alex Albon, si prepara ad un piano B di tutto rispetto.

Nico Hulkenberg in Red Bull ?

Perché la Red Bull avrebbe già scelto Nico Hulkenberg?

Beh ci sono un paio di motivi molto importanti. Forse anche qualcuno in più:

  1. Hulkenberg è in chiusura di contratto con la Renault, e strappare l’ambito tedesco al team francese sarebbe un ottimo spostamento di valori (a vantaggio di Red Bull, ovviamente).
  2. Nico sta ottenendo risultati a livello di Daniel Ricciardo, se non anche meglio. Fattore non da poco visto che in casa Marko e Horner conoscono benissimo il talento dell’australiano. Ovvio, direte, ‘sorrisone’ non conosce la vettura come Hulk ed è appena arrivato nel nuovo team, ma la Renault è davvero così difficile da gestire?
  3.  La Red Bull farebbe volentieri uno sgambetto alla casa francese, dopo aver interrotto lo scorso anno il contratto per la fornitura dei motori e aver subito lo scippo di Ricciardo anche grazie ad uno stipendio monstre. Già il solo parlare del contratto di Hulk, farà si che se anche lui restasse alla Renault, il team manager Cyril Abiteboul sarà costretto ad un ritocco di ingaggio per tenersi stretto il tedesco.

Insomma, bella mossa in ogni caso, cara Red Bull. E voi cosa ne pensate? Parliamone nei commenti

Fonte: Motorsport.com


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!