f1 ferrari leclerc guida con una mano tenendo lo specchietto a suzuka

F1 – Incredibile Leclerc: tiene lo specchietto danneggiato, guidando in curva a 300 orari!

Formula 1 Gp del Giappone Video – Charles Leclerc guida la sua Ferrari con una mano, tiene lo specchietto danneggiato nel contatto con Verstappen

Una Domenica da dimenticare per Charles Leclerc oggi a Suzuka, la sua gara è praticamente terminata alla prima curva dopo una brutta partenza che l’ha visto sfilare sia da Bottas che da Max Verstappen.

Il pilota monegasco è stato “ingannato” dalla falsa partenza di Sebastian Vettel che a sua volta è stato superato da Bottas e ha chiuso la gara in seconda posizione, dopo una stupenda pole position conquistata in mattinata.

Leclerc, ecco perchè è stato doppiamente penalizzato dai commissari a Suzuka

Leclerc ha poi tamponato Max Verstappen in curva 1, causando il ritiro dell’olandese e danneggiando l’ala anteriore della sua SF90.

Video – Leclerc non s’arrende, guida con l’ala danneggiata e lo specchietto che rischia di staccarsi

Nonostante i danni alla sua Ferrari, Leclerc prova a resistere e continuare la sua gara. Il pilota monegasco è braccato da Lewis Hamilton e deve fare i conti con uno specchietto che rischia di staccarsi.

f1 ferrari leclerc ala danneggiata incidente gp giappone partenza

Charles decide cosi di guidare con una mano sola, tenendo con una mano lo specchietto danneggiato mentre affronta la velocissima curva 130 R a oltre 300 km/h! Ecco l’incredibile video:

Leclerc è costretto ad arrenderci qualche giro dopo, richiamato ai box sotto ordine dei commissari di percorso che lo obbligano a riparare i danni sulla sua Ferrari.

Uno dei pezzi della sua monoposto è infatti finito sulla Mercedes di Hamilton che lo seguiva da vicino, causando la rottura dello specchietto del pilota inglese e dei leggeri danni all’Halo.

Leclerc: doppia penalità assegnata dai commissari al Gp del Giappone

Charles, grazie a una gara piena di sorpassi, è riuscito a terminare in sesta posizione il GP del Giappone. Ma dopo un paio d’ore dalla fine della gara, ecco arrivare ben due penalità dai commissari di percorso. 10 + 5 secondi, la prima per il contatto con Verstappen e la seconda per non esser tornato ai box nonostante l’auto danneggiata.


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!