F1 – Ufficiale: Gran Premio del Messico confermato fino al 2022

F1 News – È ufficiale, il GP del Messico farà parte del calendario del Mondiale di Formula 1 fino al 2022

La notizia era data per certa, perché ieri il Sindaco di Città del Messico Claudia Sheinbaum aveva già annunciato che anche l’anno prossimo lo stato centro-americano avrebbe avuto il suo Gran Premio, ma nel pomeriggio di giovedì si è avuta la conferma ufficiale di un rinnovo pluriennale, che vedrà il Messico nel Calendario del mondiale di Formula 1 fino al 2022.

Ecco il video dell’annuncio dato ieri dal Sindaco:

Claudia Sheinbaum: “Buongiorno, vorrei darvi una bella notizia che ho appena ricevuto: la Formula 1 rimane a Città del Messico. Domani verrà il presidente della FIA a firmarlo. Questa è una bella notizia per la città. Voglio informare, inoltre, che questo è grazie ad un gruppo di imprenditori, che hanno reso questo possibile, perché in quest’occasione la città non sta investendo nessun fondo pubblico. È una buona notizia per la città, porta turismo e ingressi, e vale lo stesso per l’intero Paese. Davvero un buongiorno”.

L’accordo è stato stipulato tra la Formula 1, la Corporacion Interamericana de Entretenimiento (CIE), il promotore dell’evento e il governo di Città del Messico. Il contratto prevede che l’Autodromo Hermanos Rodriguez, che ha ospitato la gara per la prima volta nel 1963, continuerà ad essere la sede del GP del Messico fino al mondiale F1 2022.

Le difficoltà economiche manifestate nei mesi addietro, che avevano fatto temere per il rinnovo già dall’anno venturo, sono state superate grazie ad una cordata di imprenditori che hanno supportato l’accordo.

F1 – GP Messico sì, ma cambia la denominazione: dal 2020 sarà ufficialmente il Gran Premio di Città del Messico

Dal 2020 il titolo ufficiale dell’evento cambierà in Gran Premio di Città del Messico per sottolineare il sostegno fornito dal governo di Città del Messico. Ecco le parole dei protagonisti dell’accordo:

Chase Carey, Presidente e CEO, Formula 1: “Siamo lieti di aver rinnovato la nostra partnership con Città del Messico, che ospiterà il Gran Premio del Messico di Formula 1 fino almeno al 2022. Da quando è tornato al calendario del campionato nel 2015, questo evento ha sempre dimostrato di essere incredibilmente popolare con pubblico e fan, non solo in Messico, ma anche in tutto il mondo.

Prova di ciò è il fatto che il promotore della gara ha vinto il premio FIA per il miglior evento non meno di quattro anni consecutivi e, in quei quattro anni, oltre 1,3 milioni di spettatori hanno partecipato al Gran Premio. Il Gran Premio è stato anche un importante motore economico per la città, rafforzando le sue credenziali come centro per il turismo.”

Claudia Sheinbaum Pardo, sindaco di Città del Messico:
“La presenza della Formula 1 in città per altri tre anni è stata raggiunta per la prima volta attraverso un nuovo modello di finanziamento in cui le risorse pubbliche non sono utilizzate.

In precedenza il governo federale ha collaborato al pagamento dell’evento. Il governo di Città del Messico sarà un intermediario, creando una fiducia che aumenterà gli investimenti privati ​​necessari per consegnare questo evento internazionale. Il prezzo dei biglietti rimarrà lo stesso degli anni precedenti.”

Quale sarà il calendario del prossimo anno? Ci aspetta un 2020 con 22 gare?

A questo punto si prospetta molto probabilmente un calendario di 22 gare per la stagione di Formula 1 2020, proprio come confermato da alcuni degli addetti ai lavori nei giorni scorsi. Tuttavia non c’è ancora traccia di un rinnovo per il GP di Spagna, sarà ancora doveroso attendere nuovi sviluppi durante la pausa estiva del campionato in corso.


UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!