F1 – Test Abu Dhabi: Mercedes al top, Leclerc a muro

Abu dhabi test 2019 leclerc incidente

F1, la Mercedes si conferma padrona dei test post-stagionali di Abu Dhabi, Russell al comando della seconda giornata, davanti alla Ferrari di Leclerc, che per un incidente chiude in anticipo i lavori

George Russell (Mercedes) chiude al comando la seconda giornata di test in programma ad Abu Dhabi sul circuito di Yas Marina, bissando il risultato ottenuto ieri da Valtteri Bottas. Charles Leclerc si ferma in seconda posizione, anche per via di un incidente in curva 14 che ha messo fine alla sua giornata di test dopo 103 giri.

Leggi anche: Test Abu Dhabi, giorno 1: incidente per Vettel

Russell ha fatto segnare 1:37.204 come migliore prestazione della giornata. Il pilota canadese in forza alla Williams – ma guida di riserva delle Frecce d’Argento – è stato messo dai vertici Mercedes a paragone con Bottas, che nella prima giornata ha ottenuto una prestazione molto simile. Va sottolineato comunque che il tracciato si è mostrato più veloce rispetto a ieri, anche per una maggiore gommatura dell’asfalto.

Il terzo posto è stato prenotato da Lance Stroll, a bordo della sua Racing Point, l’ultimo tra i piloti ad essere sceso sotto l’1:38. Quarto Pierre Gasly. Il pilota francese, che ha chiuso in crescendo la seconda metà di stagione, è stato lo stacanovista della seconda giornata di test con 146 giri.

Esteban Ocon ha proseguito nel suo lavoro di conoscenza della vettura e dell’ambiente Renault, chiudendo in sesta posizione dietro Carlos Sainz. A seguire, Albon, Fittipaldi e Giovinazzi. Chiudono i due tester Williams, Nicholas Latifi (neo pilota della scuderia britannica dal 2020) e Roy Nissany.

L’incidente di Leclerc in curva 14

Il pilota del Principato ha concluso prima del tempo la sua giornata di test per via di un incidente che ha messo KO la sua SF90, con probabile rottura della trasmissione. Leclerc non ha completato quindi i 27 giri rimanenti rispetto ai 130 previsti inizialmente dal team. Tuttavia la monoposto n°16 della Ferrari aveva già percorso giri a sufficienza con le mescole da testare. La giornata poteva finire meglio, ma ad ogni modo il lavoro è stato compiuto.

Charles Leclerc: “Quella di oggi è stata l’ultima giornata di lavoro in pista. Credo che sia stata proficua nonostante l’incidente, che ci ha costretto a chiuderla in anticipo. Abbiamo fatto tante prove comparative per valutare le gomme 2020 in rapporto a quelle di quest’anno e siamo stati in grado di raccogliere molti dati che verranno analizzati in profondità. Adesso stacchiamo un po’, anche se non dimenticherò mai questa prima stagione con la Scuderia Ferrari. So già che presto non vedrò l’ora di tornare in pista“.

Classifica Test Abu Dhabi – Giorno 2

classifica test abu dhabi

Credit: Pirelli Twitter

   Pos. Pilota Vettura Tempo Giri
1 George Russell Mercedes 1’37”204 145
2 Charles Leclerc Ferrari 1’37”401 103
3 Lance Stroll Racing Point 1’37”999 132
4 Pierre Gasly Toro Rosso 1’38”166 146
5 Carlos Sainz Jr. McLaren 1’38”729 112
6 Esteban Ocon Renault 1’38”950 128
7 Alexander Albon Red Bull 1’39”181 139
8 Pietro Fittipaldi Haas 1’39”682 135
9 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo 1’39”811 115
10 Nicholas Latifi Williams 1’40”188 107
11 Roy Nissany Williams 1’43”892 38
UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!