F1 – Prove Libere 2 Gp Baku – Risultati tempi e analisi

Si torna finalmente in pista per le Prove Libere 2 del Gran Premio di Baku di Formula 1, dopo la brusca interruzione della prima sessione dovuta all’incidente occorso alla Williams di Russell, alle prese con un tombino non fissato correttamente.

Pista sporchissima, con le due Mercedes subito in pista con gomma media C3. Bottas infatti è autore di un bloccaggio che lo obbliga a finire nella via di fuga. E’ incredibile la quantità di polvere che le monoposto alzano in questi primi passaggi!

PRIMO RUN GOMMA MEDIA – Tempi non significativi per i due Mercedes, mentre fa subito sul serio Ferrari, con Leclerc che con C3 scala la classifica con un primo tempo di 1.47.  Risponde subito Hamilton, riportandosi in testa per pochi millesimi, per poi essere protagonista anche lui di un dritto in curva 8.

CHARLES ON FIRE – Più lenta l’azione iniziale per Vettel che subisce distacchi pesanti dal giovane compagno di box, molto aggressivo nei sui primi giri. Il monegasco ha anche toccato violentemente uno dei muretti del circuito di Baku, ma non alza il piede e segna il miglior tempo distanziando notevolmente Hamilton. Nessun danno per la sua Ferrari!

Peggio è andata a Stroll che va pesantemente a muro in curva 2, danneggiando la sospensione anteriore della sua Racing Point e causando la seconda Bandiera Rossa del week end.

SECONDO RUN, GOMMA SOFT –  Si riparte con le prime simulazioni qualifica con gomma rossa, con Sebastian Vettel il primo a scendere in pista con gomma C4. Ma anche per il tedesco arriva l’errore, arrivando lungo in curva 2 come i colleghi Mercedes.

Non sbaglia Charles Leclerc, segnando un ottimo 1.43.5 anche lui su gomma C4! Arrivano anche le Mercedes, ma ben lontane dal monegasco, con oltre 8 decimi di ritardo da Leclerc. Si rilancia Vettel che chiude in seconda posizione, ma ben lontano anche lui da uno scatenato Leclerc.

Il degrado gomme a Baku è minimo, cosi si continua a girare con i piloti che migliorano giro dopo giro. Si migliora ancora Leclerc usando anche la scia di Vettel sul lungo rettilineo finale. Migliora anche Hamilton che si porta a mezzo secondo da Leclerc.

SFIDA TRA FERRARI! – Suona la carica Vettel, piazzando un fantastico 1.43.196, senza usare la scia, distanziando di quasi 2 decimi il compagno di squadra.

Ma Charles non ci sta, si rilancia e si riprende la prima posizione, migliorando addirittura di 3 decimi e abbattendo il muro del 43. Migliora anche Hamilton, ma resta terzo e oltre 6 decimi dal monegasco.

Ultimo a provare le C4, è Max Verstappen che si porta in quarta posizione, in mezzo alle due Mercedes!

PASSO GARA – Terminata la fase calda dei giri veloci, è la Mercedes la prima a iniziare il lavoro sulla simulazione gara. I piloti si sono concentrati soprattutto su diverse prove di partenza, con Sebastian Vettel che sembra aver più feeling finora.

Lavoro diverso per i due piloti Ferrari, con Leclerc e Vettel su mescole diverse. Ma l’ennesimo botto di giornata, questa volta di Kyviat, interrompe nuovamente le azioni in pista.

Si torna in pista negli ultimi 10 minuti, con Mercedes che sembra aver un passo superiore alla rossa di Maranello, quest’ultime leggermente disturbate dal traffico nella loro simulazione gara.

GLI ALTRI – Proprio Kvyat è il migliore dietro i tre top team, con una Toro Rosso(6°), velocissima sul rettilineo .Bene Giovinazzi, per la prima volta davanti al compagno Raikkonen. Bene anche la Mclaren di Sainz(7°), subito alle spalle della Toro Rosso di Kvyat.

RISULTATI E TEMPI PROVE LIBERE 2 GP BAKU FORMULA 1 – Ecco i tempi e i risultati delle prove libere del Gran Premio di Baku

SCIA FONDAMENTALE – I lunghi rettilinei rendono determinante l’effetto scia, quest’anno amplificato dal nuovo sistema DRS con apertura maggiorata. Ecco la classifica della speed trap delle prove libere di Baku

TOCCA A VOI – Appuntamento alle 17.30 per la quarta prova del nostro Torneo Pronostici! Chi indovinerà il podio e il giro veloce del Gran Premio F1 di Baku?

UNISCITI AL CLAN! – Mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

 

 


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!