F1 – Monza, Sebastian Vettel: “Non sono contento di me stesso”

F1 Monza, Ferrari – Sebastian Vettel commenta la sua gara, amareggiato dopo una delle peggiori prestazioni della stagione al GP d’Italia

Chi si aspettava il ritorno di un Vettel solido e consistente in gara è ancora una volta rimasto deluso, quando dopo solo 10 minuti di gara perde il posteriore alla variante Ascari e va in testacoda, beccandosi anche una dura penalità dai commissari. Il tedesco della Ferrari al momento era quarto, dietro le due Mercedes. Difficilmente avrebbe potuto lottare per la vittoria, ma i giochi per il podio erano ancora aperti.

Invece Sebastian non ha retto, da più di un anno a questa parte non è più lo stesso e forse non tornerà più quella macchina da guerra che era in passato. La pressione di Leclerc acclamatissimo dai tifosi, il caos di ieri al termine del Q3, la sensazione che il tempo stia passando e che non stia riuscendo a dimostrare il suo talento purissimo. Quanto c’è di tutto questo nella debacle di Vettel non lo sappiamo, ma di sicuro non è campione che abbiamo conosciuto negli anni passati.

Le sue parole al termine della gara:

Sebastian Vettel: “Non sono contento di me stesso. Ho perso il posteriore entrando in curva e poi ancora di più. Ho faticato un po’ a ripartire, ho innestato l’anti-stallo per un po’ era impossibile vedere chi arrivava da sinistra. Se ha influito la qualifica di ieri? No, ero di buon umore, non penso che abbia influito sull’impatto.”

Il video onboard dell’unsafe release, errore quasi imperdonabile di Vettel in casa Ferrari:

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK


PER APPROFONDIRE 
GP Singapore 2019, Marina Bay FORMULA 1 – Ultime Notizie

Le ultime notizie dal circuito di Marina Bay, per il Gran Premio di Singapore 2019

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

One Comment

  1. Andrea Monari Reply

    Redo che vettel senta molto la pressione del suo compagno di squadra gli abbia praticamente fatto le scarpe.

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!