F1 – GP Bahrein – Conferenza stampa piloti

VOCE AI PILOTI – È iniziato ufficialmente il secondo weekend di gara per la F1 dal Circuito Internazionale del Bahrein. Dopo il primo appuntamento di due settimane fa dall’Albert Park, c’è molta curiosità e impazienza per vedere se i valori visti in pista saranno confermati o meno. I piloti che hanno preso parte alla conferenza stampa  di oggi pomeriggio, sono stati Charles Leclerc,  Valtteri Bottas, Pierre Gasly, Daniil Kvyat e Lando Norris.

Lando Norris – Il mio weekend è andato meglio di come mi aspettassi. Sono molto soddisfatto di aver chiuso il sabato in ottava posizione, un po’ deluso per essere arrivato 12° in gara senza aver fatto particolari errori. Qui, dodici mesi fa, vinsi su questa pista (F2) ma non penso sarà possibile ripetere tale risultato  quest’anno. In Bahrein ci saranno più possibilità di sorpasso e ci sarà parecchia azione in pista. Il nostro obbiettivo è quello di qualificarci bene ed arrivare con entrambe le monoposto in zona punti.

Daniil Kvyat – Credo sia stata un’ottima gara quella dell’Australia per noi, con la soddisfazione di arrivare in zona punti. La mia gara è stata parecchio movimentata e la lotta al centro gruppo è molto serrata. Siamo tutti molto vicini a centro griglia, per arrivare davanti ai nostri diretti avversari è molto importante piazzarsi bene il sabato in qualifica. L’ esperienza in Ferrari è stata molto importante per me l’anno scorso, lavorare accanto a dei piloti cosi importanti e esperti mi ha fatto crescere come pilota.

Pierre Gasly – Il weekend di Melbourne, tutto sommato, è stato positivo per la squadra anche se molto difficile per me per l’errore di valutazione del sabato. Abbiamo visto che i team dietro si sono avvicinati molto. Per me è stata molto dura partire da così in fondo alla griglia. Sono contento che Max abbia colto il podio, questo ci rende consapevoli della nostra forza e del grande lavoro portato quest’inverno in fabbrica da noi e dalla Honda.

Charles Leclerc – Le emozioni del mio debutto in Ferrari sinceramente non le ho sentite. Mi sono molto concentrato sul fine settimana. Non è stato molto positivo per noi il weekend di Melbourne e siamo rimasti sorpresi negativamente dalla prestazione della monoposto dopo i risultati di Barcellona. Vedremo qui, in Bahrein, se è stato solo un weekend storto per noi.

Alla fine non cambiava molto se ci fossimo scambiati la posizione con Sebastian, avremmo portato lo stesso numero dei punti a casa e il team non ha voluto rischiare. Non penso ci sia un problema strutturale alla macchina, credo che la prestazione che abbiamo fatto in Australia non sia il nostro vero potenziale. Dobbiamo ottimizzare le varie aree della monoposto.

Valtteri Bottas – Sono molto contento della mia prestazione e di quella della macchina a Melbourne, abbiamo avuto un passo ottimo sin dal venerdì, senza mai un calo o un’imprecisione da parte mia o un problema. Questa monoposto, quest’anno, mi dà delle sensazioni positive e sono convinto che possiamo ancora migliorare.

Gli avversari sono molto forti ed entro il GP di Cina vedremo quanto saranno vicini. Mi sento diverso rispetto ai due anni precedenti, ho lavorato lo scorso inverno soprattutto sulla mia persona cambiando alcune priorità della mia vita personale.

 

 


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!