F1 – Gp Australia prove libere 2 risultati e tempi

TOTO, PINOCCHIO? – Eccoci di nuovo in pista per la seconda sessione di prove libere del Gran premio d’Australia di Formula 1, dopo l’antipasto servito nella prima sessione. Condizioni meteo impeccabili anche nelle FP2, con 22° gradi per la temperatura in pista, mentre 37° quella dell’asfalto.

VAI COL LISCIO –  Nonostante le condizioni ideali, la pista è sempre molto sporca nella fasi iniziali, numerosi gli errori dei piloti in curva uno, colpita spesso da forti venti laterali che destabilizzalo le monoposto.

PAURA MERCEDES –  Se le prime prove libere avevano visto un incredibile equilibrio tra Mercedes, Ferrari e Red Bull, con Hamilton, Vettel e Verstappen in soli 70 millesimi, la seconda sessione delle prove libere ha evidenziato un assoluto dominio Mercedes.

Le frecce d’argento hanno subito impressionato con uno stint pazzesco su gomma C3(gialla), con Hamilton a scendere progressivamente i suoi tempi fino a 1.23.1. Tempo clamoroso, perchè ottenuto con gomma media, a meno di 2 secondi dalla pole 2018, ottenuta con gomma rossa.

GOMMA ROSSA – Montate le gomme rosse, le Mercedes volano letteralmente, infliggendo distacci pesanti ai propri avversari. 1.22.6 per Hamilton e Bottas, le ali 2019 non rallentano la Mercedes! Non un tentativo con poca benzina, Hamilton ha eseguito il suo miglior tempo in un run di 4 giri, quindi ha ancora del potenziale da esprimere.

FERRARI, CALMAFerrari con gomma rossa ben lontana da Mercedes, circa 8 decimi per Sebastian Vettel nella sua simulazione di qualifica. Ma bisogna tenere i piedi per terra, non sappiamo i carichi di benzina e le mappature motore, inoltre bisogna tenere in considerazioni due indizi fondamentali.

NASCONDINO? – Il primo indizio è che Pirelli ha comunicato che la pista migliora di circa un secondo tra FP1 e FP2, mentre i tempi Ferrari si sono abbassati di soli 2 decimi rispetto al tempo migliore dalla mattinata, ottenuto per giunta senza alcun sforzo.

Il secondo indizio è l’ottimo tempo di Raikkonen, a pochi millesimi da Sebastian Vettel. La monoposto di Maranello, teoricamente, è nettamente più veloce rispetto all’Alfa Romeo, dato questo che fa presupporre che la SF90 possa fare molto meglio.

Bene anche Renault, che sembra poter lottare con l’Alfa di Raikkonen. Il nostro Antonio Giovinazzi, autore di un piccolo errore, attualmente paga un discreto distacco dall’importante compagno di box. Distacchi ancora imbarazzanti, purtroppo, per la Williams in grave difficoltà

CLASSIFICA E TEMPI PROVE LIBERE 2 GP AUSTRALIA – Ecco il riepilogo dei tempi della seconda sessione di prove libere:

ANALISI – Vi diamo appuntamento più tardi per analizzare nel dettaglio questa prima giornata di prove libere. Quale sarà la squadra messa meglio nel passo gara? Chi ha nascosto le proprie carte? Proveremo a scoprirlo nella nostra analisi!

PER APPROFONDIRE – Un piccolo riassunto delle ultime notizie del Gran Premio d’Australia 2019

TELEGRAM – Vivi insieme a noi il Gp d’Australia 2019, nella chat ufficiale del Clan su Telegram. Clicca qui per entrare nel gruppo

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!