f1 binotto ferrari ad austin gp usa

F1 Ferrari, Binotto: “Siamo migliorati, possiamo giocarci la gara” – GP Usa, Austin

Formula 1 Gran Premio degli Stati Uniti 2019, Mattia Binotto positivo al termine delle qualifiche ad Austin. La Ferrari può lottare anche in gara

Le qualifiche del GP degli Usa hanno visto le due Ferrari piazzarsi prima e seconda fila, con Sebastian Vettel ad affiancare il pole man Valtteri Bottas, mentre Charles Leclerc scatterà alle spalle della Red di Max Verstappen.

???? Segui la DIRETTA Live del Gran Premio degli USA!

Una qualifica difficile per Leclerc, costretto ad utilizzare una vecchia specifica della power unit sulla sua Ferrari, dopo il problema riscontrato sulla SPEC 3 durante la terza sessione di prove libere.

f1 ferrari problema motore leclerc gp usa austin fp3

Binotto spinge la Ferrari: “Abbiamo lavorato bene, possiamo lottare in gara”

Il passo gara evidenziato nella giornata di Venerdi poneva le due Ferrari nettamente dietro le due Mercedes, Mattia Binotto però conferma che un grosso passo in avanti è stato fatto in tal senso, grazie al fruttuoso lavoro al simulatore.

Determinante la gestione delle gomme, per una gara che si prospetta nuovamente a uno stop(media e hard). Ecco le parole di Mattia Binotto al termine delle qualifiche:

MATTIA BINOTTO: Oggi sarà un’altra gara lunga, abbiamo bisogno di un buon inizio, di una buona strategia e di bei duelli per offrire uno spettacolo entusiasmante ai nostri fan. Saranno importanti sia il ritmo di gara che il degrado delle gomme. Credo che dalla giornata di Venerdi ieri siamo migliorati e sono sicuro che i nostri piloti saranno in grado di combattere con i loro rivali.

Ieri è stata una qualifica molto serrata e penso che questo sia un fatto positivo per il nostro sport, anche se come Ferrari ci dispiace un po’ perché Seb era vicinissimo alla pole position.

Per quanto riguarda Charles è un peccato, dato che il problema al motore che ha avuto in mattinata gli ha fatto perdere l’intera sessione di libere. Ciò si è rivelato abbastanza negativo per lui in termini confidenza con la vettura dopo le modifiche di configurazione che abbiamo apportato da ieri.

Sono sicuro che avrebbe potuto fare molto meglio con più tempo pista a disposizione.

Siamo partiti davanti più volte senza riuscire a vincere, vediamo se questa volta possiamo invertire la tendenza.

Il gran premio degli Stati Uniti scatterà alle 20.10 italiane. Riusciranno le due Ferrari a invertire davvero la tendenza degli ultimi gran premi?


Share

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!