f1 nuova red bull rb16 foto e analisi tecnica

Nuova Red Bull Honda RB16, cos’è cambiato? Analisi tecnica e confronto

F1 2020, presentata la nuova Red Bull Honda RB16 ecco tutte le foto e la prima analisi tecnica

Dopo la presentazione della Ferrari SF1000, segue quella della rivale Red Bull RB16 che oggi con Max Verstappen è scesa in pista a Silverstone per il primo filming day!

nuova red bull rb16 foto analisi

Nuova Red Bull RB16 2020 vs RB15, cos’è cambiato? Scopriamo le differenze e le novità

Proviamo a confrontare la nuova RB16 con la vecchia RB15, grazie alla nostra analisi tecnica. Le differenze principali sono evidenziate dalle relative frecce, da notare anche l’aumento di passo nella nuova monoposto.

red bull f1 2020 analisi tecnica confronto

La novità che subito salta all’occhio, è sicuramente lo stranissimo “becco” posto al termine del muso:

muso red bull 2020 rb16

Mettendo a confronto il nuovo muso con il vecchio, è possibile apprezzare quanto quello della RB16 sia più sottile. Diverso anche il profilo alare:

red bull rb16 analisi confronto muso anteriore

Diverso anche il cape del muso anteriore che adesso segue quello già visto nella Mercedes W10.

f1 redbull rb16 ala anteriore

Incredibilmente rastremate le pance laterali. Mentre spuntano delle alette poste alla fine dell’attaccatura dell’Halo. Rivista pesantemente anche la sospensione posteriore.

Foto e video, Max Verstappen in pista a Silverstone con la nuova Red Bull RB16

Ed ecco Max Verstappen impegnato oggi in pista a Silverstone per i primi km della Red Bull Honda RB16!

Red Bull RB16 verstappen silverstone

Le foto ci fanno apprezzare quanto al posteriore la nuova Red Bull sia ancora più compatta, praticamente nuda! Il nuovo muso anteriore è inoltre più sottile, oltre ad essere dotato del “becco” analizzato sopra.

f1 red bull rb16 2020 foto pista

Da notare, nella foto in basso, l’incredibile dimagrimento della pance in corrispondenza del logo Red Bull. Davvero estrema la RB16!

red bull rb16 silverstone foto galleria

Notizie F1 2020, leggi anche:


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!