F1, Rich Energy lascia il team Haas! Ecco perchè il clamoroso addio

F1, clamoroso: lo sponsor Rich Energy lascia il team Haas

E’ terminata la partnership tra la scuderia americana Haas e lo sponsor Rich Energy, alla vigilia del gran premio di Inghilterra di Formula 1(qui gli orari tv)

F1 ecco perchè rich energy lascia la haas

La notizia è arrivata tramite un tweet dal profilo ufficiale Rich Energy che motiva cosi la decisione di lasciare il team americano e di conseguenza la Formula 1

Perchè Rich Energy lascia la Haas e la F1? Le motivazioni

Come è possibile leggere dal tweet ufficiale di Rich Energy, sembra che le motivazioni dell’addio siano legate alle recenti scarse prestazioni del team Haas e all’eccessiva polita che capeggia sul mondo della Formula 1 moderna.

RICH ENERGY: Oggi termina il nostro contratto con Haas F1, per via delle scarse prestazioni della squadra. Abbiamo come obiettivo quello di battere Red Bull, trovarsi dietro le Williams(in Austria) è inaccettabile.

Un’altra ragione, è l’eccessivo uso del “politicamente corretto” in Formula 1 che sta inibendo il nostro tipo di business. Auguriamo il meglio alla scuderia Haas.

Si attende la risposta del team Haas che ancora non ha commentato la vicenda. La collaborazione tra Haas e lo sponsor che produce bibite energetiche, è nata questo inverno in occasione della presentazione della monoposto di Formula 1 per la stagione 2019.

La livrea della nuova Haas, ha infatti preso i colori nero-oro tipici dello sponsor. Nel corso della stagione, Rich Energy ha dovuto rimuovere l’emblema del suo logo, per via di una diatriba sull’originalità dello stesso, accusato di plagio.

Ma le reali motivazioni dell’addio potrebbero essere legate a una questione prettamente economiche, visto che recentemente Rich Energy è stata chiamata a divulgare in chiaro i termini della sponsorizzazione col team Haas.

Le prestazioni della Haas sono si in crisi, in modo particolare sul passo gara. Ma il team americano ha mostrato comunque ottime prestazioni nel corso dell’attuale stagione, specie in qualifica. Proprio nel Gp di Austria, Magnussen era stato capace di conquistare il quinto posto sulla griglia di partenza.

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!