kimi raikkonen gp monaco

F1 – Raikkonen: “Il circuito di Montecarlo? Non è più quello di una volta…”

Kimi Raikkonen critica  Monaco e il suo Gran Premio: “Non mi piace per niente”

A lui non importa che sia la sua gara numero 300 in Formula 1. Non gli importa di andare controcorrente. Non si preoccupa di dire quello che pensa. E anche per questo, quando Kimi si ritirerà dalla F1 (se si ritirerà) sarà una grande “perdita”.

Per il nostro Raikkonen, il Gran Premio di Monaco ha perso il suo fascino del passato, almeno a guardarlo dal punto di vista dei piloti.

Kimi Raikkonen: “Può anche essere un bel posto da guardare, ma onestamente Monaco non mi piace per niente.”

“Monaco? Non è più il tracciato in cui ho guidato per la prima volta”

Il campione del mondo finlandese se la prende con le modifiche apportate al circuito negli anni, dopo il suo debutto qui a Montecarlo avvenuto nel 2001. Questo, secondo Kimi, sposta la bilancia della performance dal pilota alla vettura. Se una volta era un circuito dove contava più l’uomo della macchina, con le modifiche apportate – secondo lui – adesso non è più così.

“La curva delle piscine era più stretta, la prima curva aveva una barriera e il resto è cambiato altrettanto. Prima il pilota era in grado di fare la differenza qui, adesso non più. Adesso l’auto più veloce è sempre davanti.”

GP n°300 per Kimi: “Non mi interessa, è solo un numero”

E proprio nel weekend che segna un traguardo importante (parliamo di 300 Gran Premi, eh! Mica pizza e fichi), il pilota scandinavo si conferma il vero e inimitabile Iceman:

“300 Gran Premi? Non voglio torte, drinks, non voglio niente. E’ solo un numero, non significa niente per me.”


E voi che ne pensate, siete d’accordo con Kimi? Le modifiche al tracciato cittadino di Montecarlo hanno danneggiato i piloti a vantaggio delle auto più veloci? Diteci la vostra nei commenti!


One Comment

  1. Diego Reply

    Sono d’accordo con Kimi, eliminando quei “muri” che poi erano dei guardrail se non ricordo male, alla Saint Devote e alla chicane alla fine del rettilineo del tunnel il circuito per me ha perso molto del suo fascino, ma allo stesso tempo comprendo che hanno fatto questa scelta per dare la possibilità ai piloti ad azzardare qualche sorpasso. Comunque se fino a qualche anno dà in tutto il gran premio almeno 1,2, forse 3 sorpassi si vedevano da quando hanno allargato le monoposto non si è visto neppure un sorpasso!! Si vedono solo dei noiosissimi trenini di monoposto, tanto vale assegnare i punti della gara al termine delle qualifiche!!

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!