f1 pagelle brasile voti e commenti

F1 Pagelle GP Brasile – Verstappen Re della Giungla, incubo Ferrari

F1 – Pagelle e commenti del Gran Premio del Brasile 2019 ad Interlagos, nel classico Pagellone Motorsport Clan

Il Gran Premio del Brasile, penultimo appuntamento del mondiale Formula 1 2019, ci ha regalato una serie infinita di emozioni e colpi di scena!

Sorpassi, incidenti e botte da orbi, una vera a propria giungla in cui solo top driver è riuscito ad aver la meglio: Max Verstappen!

E’ tempo allora di assegnare i voti ai piloti con i commenti delle loro azioni in pista, via alle pagelle del GP del Brasile 2019!

Pagelle e commenti del Gp di F1 del Brasile

VERSTAPPEN – 9.5 – Non è dieci perchè il massimo dei voti vogliamo lasciarlo – si spera – per imprese ancora più epiche. Sarà difficile raggiungerlo, perchè quanto mostrato in pista da Verstappen è pura magia. Affamato, affamatissimo, divora Hamilton senza pietà in più occasioni. Cannibale

GASLY, ALBON – 9 – Destino incrociato ancora una volta per i due, che a metà stagione si sono scambiati i posti nelle rispettive scuderie. Se Albon compie una gara da 9, grazie anche a un’incredibile sorpasso su Sebastian Vettel, Gasly è capace di concludere addirittura in seconda posizione tenendosi alle spalle un certo Lewis Hamilton nell’ultimo giro.

L’incontenibile gioia di Pierre Gasly nel suo – folle – team radio:

HAMILTON – 7 – Preso più volte a sberle da Verstappen, negli ultimi giri stava per vendicarsi nei confronti dell’olandese, prima che le due Ferrari decidessero di rovinargli i piani. Stupido l’attacco su Albon nel finale, spinto dalla copiosa mancanza di potenza della sua Mercedes che lo costringe a inventarsi sorpassi alternativi.

Leggi anche: Hamilton penalizzato, podio a Sainz

SAINZ – 9 – Che rimonta per Carlos! Parte ultimo e conquista il suo primo e meritato podio, coronando cosi una stagione fantastica. Vamos!

sainz podio gp brasile 2019

RAIKKONEN, GIOVINAZZI – 8 – Dopo gli ultimi gran premi da incubo, l’Alfa Romeo torna finalmente a punti.. e che punti! Addirittura quarto Raikkonen, seguito a ruota da un solidissimo Giovinazzi. Quello che ci voleva per darsi una bella botta di morale in vista della prossima stagione!

VETTEL 3, LECLERC – 4 – Un disastro colossale causato da un incidente che nelle dinamiche è invece di una stupidità disarmante. Di chi è la colpa? Poco importa, va bene correre “liberi” ma è bene ricordarsi dell’importanza della tuta che s’indossa.

ferrari incidente vettel leclerc brasile

Seb è apparso inoltre timido e poco deciso oggi in fase di sorpasso e difesa.. tranne nel caso di cui sopra. Bella la rimonta di Charles, cosi come l’estenuante difesa ai danni di Valtteri Bottas. Ma pecca nuovamente in consistenza nel passo gara, uno dei suoi punti deboli, evidenziati da lui stesso qualche gran premio fa.

FIA – 0 – C’era bisogno di penalizzare Hamilton dopo più di un’ora dalla bandiera a scacchi? Imperdonabile negare la gioia del podio a Carlos Sainz, per via della solita e lentissima decisione dei commissari.

Siete d’accordo con il pagellone? Parliamone nei commenti!


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!