F1 – Toto Wolff propone lo stop dal 2021 allo sviluppo del motore a combustione interna

Il boss del team Mercedes, Toto Wolff, propone di interrompere lo sviluppo del motore a combustione per puntare esclusivamente sull’evoluzione delle parti elettriche (MGU-K)

Un po’ sulla falsariga di quanto dichiarato da Cyril Abiteboul pochi giorni fa sul motore elettrico in Formula 1, Toto Wolff suggerisce al circus della F1 di interrompere lo sviluppo del motore a combustione interna delle attuali power unit, spostando gli investimenti sulle componenti elettriche.

Questo permetterebbe di ridurre i costi e strizzerebbe l’occhio alla sostenibilità. Le sue parole rilasciate ad Auto Motor und Sport:

Toto Wolff: “Ciò ridurrebbe i costi del 5% come primo passo positivo. Ma si deve fare di più. Sarebbe meglio per la sostenibilità se continuassimo a sviluppare la parte elettrica della power unit”.

Allo stato attuale, l’MGU-K fornisce il 20 percento della potenza totale prodotta dalle power unit. Il manager l’austriaco pensa che si potrebbe più che raddoppiare:

“Possiamo immaginare di aumentarlo al 50 percento”

Questa netta apertura di Toto Wolff sul tema lascia pensare che la Mercedes possa essere già pronta a compiere questo passo. E voi cosa ne pensate?

F1 – Renault: i motori di Formula 1 devono diventare elettrici

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!


PER APPROFONDIRE 
GP Messico 2019, Città del Messico FORMULA 1 – Ultime Notizie

Le ultime notizie dal circuito Hermano Rodriguez di Citta del Messico, per il Gran Premio del Messico


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!