F1 Ferrari, Leclerc affronta il GP Messico 2019

F1 – Ferrari, Leclerc: “In Messico la macchina si comporta in modo strano”

F1 Ferrari, Charles Leclerc è pronto per la sfida al GP del Messico, una pista che conosce poco e dove la vettura “risponde in modo strano” per via dell’aria rarefatta, poiché il circuito si trova a più di 2000 metri di altitudine

Charles Leclerc si appresta a correre il suo secondo GP del Messico di F1, il primo a bordo della Ferrari dopo l’anno di esordio in Sauber. Non si tratta di uno dei circuiti con cui ha più confidenza, nonostante la buona prova della scorsa edizione, che ha chiuso in 7ª piazza.

Il pilota del Principato, comunque apprezza alcune caratteristiche della pista che la fanno assomigliare ai circuiti cittadini che ama particolarmente. Uno degli aspetti che Charles non vuole sottovalutare è che Città del Messico ospita il circuito più alto del calendario di F1 (2285 metri sul livello del mare).

Questo significa maggiore rarefazione dell’aria e necessità di un elevato carico aerodinamico, con la vettura che tuttavia non si comporta in modo lineare rispetto ai circuiti più vicini al livello del mare.

Charles Leclerc in vista del GP del Messico

Il circuito del Messico è del tutto particolare. Si gareggia oltre i duemila metri e tutti i team scendono in pista con il massimo carico aerodinamico ma, nonostante questo, la vettura si comporta in maniera strana e il livello di grip è sempre molto basso“, ha dichiarato il pilota della Ferrari n°16 Charles Leclerc.

Su questa pista ho avuto modo di disputare una sessione di prove libere nel 2017 e la gara dello scorso anno, quindi posso dire che si tratta di uno dei tracciati che conosco di meno. Detto questo, per le caratteristiche che lo contraddistinguono questo circuito mi piace, anche per via dei muretti che sono sempre molto vicini e a me come pilota piacciono parecchio.”

Anche l’atmosfera è speciale, come lo è guidare nella zona dell’Arena nella quale è possibile vedere le due ali di pubblico che fa il tifo sugli spalti“.

Sarà una grande battaglia con il compagno di squadra?

A 4 gare dal termine della stagione 2019 di F1, mentre i titoli costruttori e piloti sono ormai matematicamente assegnati alla Mercedes, Leclerc e Vettel si ritrovano distanziati di 9 punti in classifica, con la sola ambizione di lottare per il 3° posto nel campionato.

La Ferrari sembra favorita dal circuito di Città del Messico, insieme alla Red Bull che quest’anno ha già dimostrato di saper andar bene in altura, e che ha già vinto le ultime due edizioni del Gran Premio messicano.

Riuscirà ancora una volta Leclerc a stupire tutti e conquistare l’ennesima pole position di questa stagione, anche in un tracciato che non conosce? O sarà il compagno Vettel a far risalire le sue quotazioni troppo altalenanti nell’ultimo anno?

Fonte: Ferrari


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!