F1 – GP Cina – Vettel: “La gara sarà lunga”

CAVALLINO IN AFFANNO – È un sabato non memorabile per la Scuderia Ferrari, in quella che, secondo le statistiche, doveva essere la qualifica numero 1000 della storia della F1. Con una Mercedes stratosferica, soprattutto nel settore 2, i piloti del Cavallino Rampante, ripongono le loro speranze per la gara di domani.

Le dichiarazioni di Sebastian Vettel, nel post qualifica, fanno intendere però, che in Ferrari dovranno metterla tutta sulla tattica domani.

Vettel: Oggi non potevamo fare di più contro questa Mercedes, un distacco molto importante tra noi e loro. Ovviamente la gara è domani, e se non puoi batterle in qualifica è meglio stargli appena dietro, questo ci darà più opzioni per domani.

Vettel tutto sommato si ritiene soddisfatto nel complesso della sua monoposto e delle sue qualifiche.

Vettel: La pista è migliorata col passare del tempo, c’è un netto miglioramento tra il giro della Q1 e quello realizzato in Q3. C’è anche un cambiamento di mappatura al motore e di traiettoria durante il giro che conta.

La macchina è migliorata rispetto a ieri, ma sono consapevole che si potesse fare di più e inserire almeno una nostra macchina in prima fila. Domani la gara ci dirà chi siamo veramente.

Quante chance ha la Ferrari di insidiare il duopolio Mercedes domani in gara? Per il Gran Premio la Ferrari ha un obbiettivo chiaro: mettere almeno un pilota davanti ad Hamilton. Una prova difficile per il Cavallino, che, deve cercare di non perdere ancor di più terreno sul principale avversario nella lotta al titolo.


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!