F1 - GP Italia, Monza - Leclerc e Vettel in Conferenza Stampa

F1 – GP Italia, Vettel In Conferenza Stampa: “Non siamo i favoriti, ma…”

F1, Gran Premio d’Italia – I piloti Ferrari alla vigilia del Gran Premio d’Italia: Sebastian Vettel professa il cauto ottimismo, Leclerc è grato a Seb per il grande lavoro di squadra.

La vittoria di Charles Leclerc a Spa Francorchamps rilancia le possibilità della Ferrari di fare un ottimo risultato anche a Monza, per il Gran Premio d’Italia in programma questo weekend.

La Conferenza Stampa Piloti di oggi pomeriggio a Monza, ha visto protagonisti entrambi i piloti Ferrari, che si preparano a vivere il GP di casa per i colori di Maranello. Insieme a loro, oggi hanno partecipato Pierre Gasly, Nico Hulkenberg e Antonio Giovinazzi, con il pilota italiano che ha una grande occasione di riscattarsi dopo la disavventura al penultimo giro del GP del Belgio.

F1 - GP Italia, Monza - Leclerc e Vettel in Conferenza Stampa 3

Sebastian Vettel guarda con ottimismo al weekend, ma non considera la Ferrari favorita

Abbiamo raccolto alcune dichiarazioni salienti di Vettel durante la Conferenza Stampa. Il pilota tedesco sembra molto sereno e determinato a poter fare bene a Monza, non nascondendo gli obiettivi di una vittoria che per la Ferrari manca qui dal 2010:

Sebastian Vettel: “Le aspettative per questo weekend? Vincere. Siamo saliti diverse volte sul podio, ma non abbiamo mai vinto.”

“È il weekend più sentito per Ferrari. Il pubblico ci darà una grande spinta e speriamo di fare qualcosa di tosto. Abbiamo una bella opportunità.”

“Se è un’ultima chance per me? Non voglio vederla in questo modo, abbiamo ancora tante gare, ma voglio concentrarmi su questo weekend.”

Non siamo i chiari favoriti, ma ci sono segnali che possono metterci in una buona posizione in questo weekend. Dobbiamo essere Serve cauto ottimismo. Ci sono tanti fattori da considerare, come il meteo. Il giro secco è una cosa, ma poi domenica ci sono tanti giri“.

Intervistato in seguito da Mara Sangiorgio, Vettel commenta così (in italiano) l’evento Ferrari che si è svolto mercoledì in Piazza Duomo, e risponde sulle sue prospettive per il fine settimana sull’autodromo brianzolo:

“Penso che ieri sia stato fantastico per noi vedere la passione per Ferrari e per la squadra. Ma sicuramente adesso siamo qui concentrati per la gara, per il gran premio. La doppietta sarebbe fantastica per noi, per la squadra, e soprattutto per i tifosi, ma oggi è giovedì, facciamo domani prima (venerdì) e poi vediamo.”

“Se sento il bisogno di dover vincere? Lo sento sempre, odio perdere e naturalmente voglio vincere. Non è possibile farlo in ogni gara, ma ci provo, e sicuramente ci proveremo anche questo weekend.”

Le dichiarazioni di Charles Leclerc, in vista del Gran Premio d’Italia

Leclerc viene da un bagno di folla in Piazza Duomo a Milano, dove si è confermata la sua indole da “predestinato” (cit. Vanzini), già nel cuore di tutti i tifosi Ferrari fin dal suo exploit in Bahrain nel secondo appuntamento stagionale del campionato di Formula 1.

F1 - GP Italia, Monza - Leclerc Conferenza Stampa in Diretta

Dopo un weekend dolce-amaro, con ancora negli occhi la tragedia dell’amico Hubert, Charles ha iniziato a realizzare di aver ottenuto un risultato eccezionale in gara, fondamentale per questa fase della sua carriera, e per la stessa Scuderia che quest’anno ha collezionato solo magri bottini.

Il pilota monegasco speso parole di elogio per il compagno di squadra, grazie al quale settimana scorsa è riuscito a vincere il suo primo Gran Premio in carriera.

Charles Leclerc: “Spa è stato un fine settimana difficile per tanti motivi. In pista sapevamo che le Mercedes erano forti sul passo gara, ma c’è stato un gran lavoro di squadra. Vettel è stato fantastico nel tenere Hamilton a distanza per un paio di giri.”

Ancora, sul rapporto con il compagno di squadra:

C’è un ottimo rapporto e collaborazione per migliorare la macchina. In pista vogliamo batterci, fuori condividiamo informazioni e idee per progredire. Credo sia un ottimo rapporto.”

A margine della conferenza, Leclerc ha riferito a Sky Sport:

“Sicuramente sto realizzando a poco a poco quanto è stato importante [la vittoria in Belgio]. Perché la prima vittoria sembra sempre molto lontana fino a quando non riesci ad ottenerla in pista. Adesso mi posso concentrare sul futuro. Non è stata una stagione facile per noi, ottenere una vittoria prima di arrivare a Monza è molto importante per il team.”

Le prospettive per la gara:

In qualifica abbiamo buone chances, sulla gara dobbiamo ancora lavorare e capire perché il distacco sui rettilinei è maggiore in qualifica rispetto alla gara.”

La pioggia? Non dovrebbe aiutarci. Per la qualifica, se è asciutto, ho delle buone speranze.”

Il Team Principal della Ferrari Mattia Binotto guarda con fiducia al prossimo appuntamento di Monza

Mattia Binotto sa bene che questo è un jolly da giocare nel migliori dei modi, per cercare di salvare una stagione “fin qui non delle più facili”. Ecco il suo commento in vista della gara di domenica:

F1 - GP Italia, Monza - Mattia Binotto

Mattia Binotto: Presentarsi al nostro Gran Premio di casa dopo la vittoria di Spa-Francorchamps è senza dubbio il modo migliore per arrivare a Monza, soprattutto per ringraziare i tifosi che tanto ci hanno supportato in questa stagione, fin qui non delle più facili.

Ci troviamo ad affrontare un circuito dalle medie molto elevate caratterizzato da lunghi rettilinei e violente frenate, sul quale si utilizza un pacchetto a basso carico aerodinamico.

In questo fine settimana prevediamo di introdurre la nostra terza unità di power unit.

Abbiamo visto in Belgio che per vincere dobbiamo essere perfetti su ogni fronte e il nostro impegno è fare altrettanto anche a Monza. Non ci sarà margine di errore.

Il GP di casa è sempre un appuntamento importante ma lo è ancora di più quest’anno, dal momento che celebriamo i 90 anni di Scuderia Ferrari.

Correre davanti ai nostri tifosi ci dà sempre una spinta in più e una motivazione ulteriore a fare bene. Dopotutto non c’è un podio più bello di quello di Monza così come non esiste un pubblico migliore di quello Italiano.


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!