F1 – La FIA copre la Ferrari da “un enorme scandalo” sul motore? Ecco la tesi riportata da Autobild

La Ferrari sta barando e la FIA copre uno scandalo nella F1 secondo Autobild

La nota rivista tedesca Autobild riporta una clamorosa voce interna al paddock: la FIA starebbe coprendo Ferrari per evitare un clamoroso scandalo legato alla presunta irregolarità della power unit di Maranello

Continua la telenovela sul motore Ferrari e stavolta ci mette lo zampino Autobild, riportando una frase shock riguardo la presunta illegalità del team guidato da Mattia Binotto, con la FIA che starebbe coprendo un “enorme scandalo“.

Abbiamo detto telenovela? Forse è più corretto parlare di gioco al massacro, visto l’incessante susseguirsi di congetture da parte degli avversari Ferrari, riguardo la sospetta illegalità della power unit italiana.

Abbiamo riportato, commentato e persino scherzato sulle innumerevoli battute sull’assurda potenza del motore Ferrari (citiamo un autore a caso: Toto Wolff). Potenza che, tuttavia, fino a qualche Gran Premio fa sembrava inversamente proporzionale ai risultati ottenuti in pista da Vettel e Leclerc.

Motore Ferrari sotto inchiesta, i team F1 chiedono chiarimenti alla FIA

L’ennesimo attacco al motore Ferrari è frutto di una fonte giornalistica anonima interna al paddock, che tira in ballo la diretta responsabilità della FIA. Ci siamo chiesti perché una testata così nota come Autobild abbia riportato tali dichiarazioni, sapendo che non sarebbero passate inosservate, né ai fan, né alle alte sfere. Leggiamo quindi le parole incriminate:

“Il vantaggio assurdo che hanno in rettilineo è impossibile da raggiungere in maniera legale, perché la tecnologia è ormai in stato molto avanzato di sviluppo.

La Ferrari sta barando e la Fia ne è a conoscenza, ma chiude un occhio perché emergerebbe un enorme scandalo.

Motore Ferrari, quali sono le congetture che gli avversari avanzano alla FIA?

Ma quali sarebbero nello specifico i sospetti che i team stanno muovendo nei confronti della power unit Ferrari? Ci sono diverse teorie a riguardo che avevamo già trattato nei precedenti articoli:

Non è difficile ricordare tutte le accuse che ha già subito la Ferrari negli anni addietro. Non lo è neanche immaginare che il ruolo di superpotenza nella F1 della Rossa non sia sempre ben visto dagli altri team. Per l’appunto, giusto pochi giorni fa è stato confermato ancora una volta il diritto di veto per il team di Mattia Binotto, in occasione delle votazioni sui regolamenti tecnico e sportivo in vigore dal 2021.

Leclerc difende la Ferrari, “vogliono solo destabilizzarci”

In un’intervista a margine del GP del Messico, Charles Leclerc ha difeso la Ferrari dalle accuse sulla regolarità del suo motore. “Tentano solo di destabilizzarci”, l’opinione di Charles.

La FIA ai rivali Ferrari: Basta supposizioni e richieste di chiarimenti, chi muove dubbi passi ufficialmente al reclamo!

Riguardo l’attacco a FIA e Ferrari riportato da Autobild (che un po’ si è prestata da megafono, diciamolo) noi restiamo fermi sulla nostra posizione, invitando le parti a fare chiarezza il prima possibile. La Federazione ha già fermato ulteriori richieste di pareri informali sul motore Ferrari, invitando i team presentare esposti formali, per procedere regolarmente e in trasparenza.

Ma già, è troppo rischioso. Perché la Ferrari non è l’unica a stare sul filo dei regolamenti, e questa sì che è una cosa che sanno davvero tutti.

Alla prossima puntata di questa – sgradevole – telenovela. Probabilmente in occasione del prossimo GP del Messico in programma questo fine settimana(qui gli orari TV), il cui circuito è caratterizzato da uno dei rettilinei più lunghi del mondiale.

Fonte: Autobild

UNISCITI AL NOSTRO CLAN mettendo un like sulla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

One Comment

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!