todt penalità vettel del gp del canada

F1 – Todt, non condanno la reazione di Vettel dopo il GP del Canada

F1, Jean Todt parla per la prima volta della discussa penalità di Sebastian Vettel al GP del Canada

Tra i tanti commenti e le furiose polemiche legate alle vicende del GP del Canada, mancava all’appello il pensiero del presidente FIA in persona. L’ex ds Ferrari, Jean Todt, intervenuto ieri  sulla penalità assegnata a Sebastian Vettel

todt interviene sulla penalità a sebastian Vettel

Il presidente FIA, reduce dalla recente riunione sulla stesura del regolamento Formula 1 2021, ha osannato il lavoro effettuato dai commissari “I migliori al mondo”, secondo il francese.

Intervistato da Auto Bild, nota rivista tedesca, Jean Todt s’è dimostrato abilissimo a dribblare le domande più scomode e pungenti, riguardo la penalità assegnata a Sebastian Vettel.

TODT: In qualsiasi sport ci sono feroci polemiche quando vengono assegnate penalità. Noi abbiamo i migliori commissari al mondo, sanno fare il loro lavoro.

Sono i piloti che ci spingono a far rispettare le regole, per il bene della sicurezza. Guardate cosa succede in Formula E, dove c’è molta più libertà.

Sulla penalità a Sebastian Vettel e sul comportamento del pilota Ferrari a fine gara,  ha cosi risposto:

TODT: La penalità? Non giudico, non è il mio lavoro.

Capisco la reazione di Vettel, sono sempre molto tollerante quando succedono certe cose. Bisogna sempre considerare le emozioni, in alcuni casi. Durante la mia esperienza in Ferrari con Michael, l’ho vissuto spesso sulla mia pelle.

Questo tipo di azioni, rende i piloti più umani.

La Ferrari, dopo aver ritirato il ricorso dagli organi FIA, ha tempo fino al prossimo 23 giugno per raccogliere ulteriori evidenze e dati sulla vicenda.

E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con le parole del presidente FIA? Parliamone nei commenti

 


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!