F1 – Raikkonen: Andare alle feste mi ha reso un pilota migliore

ICEMAN, MA NON TROPPO – È un Kimi Raikkonen molto rilassato e tranquillo quello che si presenta ai nastri di partenza del mondiale di Formula 1 2019. L’ultimo Campione del Mondo di Maranello sta per vivere una seconda giovinezza nel team Alfa Romeo Racing (la base di fondo è ancora Sauber) che gli diede la possibilità di debuttare nell’ormai lontano 2001, sempre a Melbourne, sulle strade cittadine dell’Albert Park.

Melbourne 2001 – Kimi Raikkonen è l’ultimo pilota di una generazione ormai del tutto ritirata. Se dovesse portare a termine questi due anni di contratto con l’Alfa Romeo Racing sarà il pilota con più Gran Premi corsi nella storia della Formula 1, superando il record di Rubens Barrichello di 323 GP.

Raikkonen impegnato a bordo della sua Alfa Romeo ‘Stelvio’ durante i test invernali sul circuito di Catalogna.

L’attuale pilota Alfa Romeo è intervenuto al podcast ‘Beyond the Grid‘ della F1:

Godermi i party mi rende un pilota migliore, rilassarmi e divertirmi durante il weekend, mi rende più concentrato per quando dovrò salire in macchina. Ritengo opportuno prendere le cose con leggerezza, è questo che mi porta ad essere ancora qui. Quando la F1 non mi divertirà più sarò il primo ad andarmene.

Kimi, ricordiamolo, è stato lo showman del Galà della FIA a San Pietroburgo lo scorso dicembre. Il finlandese ha ricordato a tutti i presenti alla serata cerimoniale e ai fan del ‘santo bevitore’, Leo Turrini docet, che anche alle soglie dei quarant’anni, Raikkonen è ancora il ragazzo che tutti noi abbiamo imparato ad amare.

 

Melbourne 2013 – Tra alcuni record detenuti dal pilota di Espoo c’è quello che lo rende attualmente l’ultimo vincitore di un GP che non sia un pilota dei tre top team dell’ultimo lustro (Mercedes, Ferrari, Red Bull).

PER APPROFONDIRE

F1 – Raikkonen E Alfa Romeo In Pista A Fiorano!

F1 – Raikkonen, Abbiamo Tutti Gli Strumenti Per Fare Bene

Cerimonia Premi FIA – E’ Raikkonen Show!

 

 

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!