F1 – LECLERC Vince il Gran Premio d’Italia ???? DIRETTA da Monza

Segui in DIRETTA la Gara del Gran Premio d’Italia di Formula 1 oggi a Monza, con tutti gli aggiornamenti dal paddock minuto per minuto!

Aggiorna manualmente la Diretta

17.55 – Leclerc: “Quando ho passato il traguardo è stata una liberazione. Stiamo attenti con le aspettative per il resto della stagione. Godiamoci il momento, ma da domani lavoriamo al massimo per avere più momenti così.”

17.23 – Camilleri: “Un commento sulla vittoria? Per citare un poeta, Neruda… è come la primavera fa con i ciliegi”

17.20 – Antonio Giovinazzi: “Risultato importante? Si, finalmente. Dedico questo risultato ai tifosi, la Ferrari ha anche vinto, quindi penso un weekend super positivo per l’Italia in generale, quindi sono contentissimo. Alla fine è stato difficile tenere a bada Norris che era dietro di me. Penso che a Singapore si possa fare molto bene, la macchina sta migliorando. Sul rinnovo? Ancora non so niente, punto a fare bene e portare risultati positivi.”

17.13 – Mario Isola, Pirelli: “Perché la gomma dura venerdì funzionava come invece ha fatto oggi? Perché Venerdì faceva molto più freddo.”

17.12 – Che festa pazzesca sotto il podio, non la doppietta Ferrari che i tifosi sognavano, ma di certo una soddisfazione impagabile dopo 10 anni di digiuno:

17.10 – Lewis Hamilton: “È stata un battaglia lunga, non particolarmente movimentata, sono sempre stato lì a 1 secondo circa, ci ho provato ma lui era troppo veloce in rettilineo, anche col DRS aperto non riuscivo a prenderlo. Le gomme stavano comunque finendo, e io l’avrei lasciato passare, lui era più veloce di me di un secondo. Mi ha passato comunque dopo il mio errore. Difficile mettere pressione ai nuovi piloti? No, lui era solo più veloce in rettilineo.”

17.06 – Sebastian Vettel: “Non sono contento di me stesso. Ho perso il posteriore entrando in curva e poi ancora di più. Ho faticato un po’ a ripartire, ho innestato l’anti-stallo per un po’ era impossibile vedere chi arrivava da sinistra. Se ha influito la qualifica di ieri? No, ero di buon umore, non penso che abbia influito sull’impatto.”

17.02 – Classifica costruttori aggiornata:

PosScuderiaPunti
1Mercedes739
2Ferrari504
3Red Bull417
4Mclaren145
5Renault91
6Toro Rosso85
7Racing Point73
8Alfa Romeo57
9Haas28
10Williams1

17.01 – Villeneuve: “La Ferrari ha scelto una strategia incredibile”

16.58 – Charles Leclerc: “Non mi sono mai stancato così in una gara, ma è assolutamente incrdibile, non ci sono parole per descrivere quello che ho provato sulla macchina e sul podio con tutti i tifosi. Incredibile ottenere una vittoria qui! Molto difficile per le due Mercedes dietro, hanno giocato a far andare una macchina una più lunga e una più corta, ma noi abbiamo fatto la strategia. Siamo riusciti a tenerli dietro anche se ho fatto qualche errore. Ho temuto qualcosa? Alla fine ho capito che avendo le gomme dure, ho visto che la gente era felice, mi sono detto ‘Charles ce la puoi fare’. Ieri è stato visto nel modo sbagliato, sicuramente non ho fatto niente di male, niente per il male del team. Quello che ha detto Binotto è stato per scherzare, sa che non era colpa mia.”

16.54 – La Classifica Piloti aggiornata dopo il GP d’Italia

PosPilotaNazionalitàScuderiaPunti
1Lewis HamiltonGBRMercedes413
2Valtteri BottasFINMercedes326
3Max VerstappenNEDRed Bull278
4Charles LeclercMONFerrari264
5Sebastian VettelGERFerrari240
6Carlos SainzESPMclaren96
7Pierre GaslyFRAToro Rosso95
8Alexander AlbonTHARed Bull92
9Daniel RicciardoAUSRenault54
10Sergio PerezMEXRacing Point52
11Lando NorrisGBRMclaren49
12Kimi RaikkonenFINAlfa Romeo43
13Daniil KvyatRUSToro Rosso37
14Nico HulkenbergGERRenault37
15Lance StrollCANRacing Point21
16Kevin MagnussenDENHaas20
17Antonio GiovinazziITAAlfa Romeo14
18Romain GrosjeanFRAHaas8
19Robert KubicaPOLWilliams1
20George RussellGBRWilliams0

16.51 – Giovinazzi ha chiuso in nona posizione, il primo pilota italiano a punti a Monza dal lontano 2006

16.50 – Valsecchi: “Leclerc ha fatto un capolavoro, un’impresa sportiva”

16.48 – Mattia Binotto: “Bellissima gara, tiratissima dall’inizio alla fine. Avevo detto che avremmo venduto cara la pelle… La scelta migliore è stata quella delle gomme dure quando gli altri sono andati sulle medie. Charles è stato bravissimo, ci ha permesso di respirare a fine gara. Il coraggio di sceglierlo, il coraggio di attuarlo. Prima vittoria da Team Principal a Monza? Grande emozione, qualche lacrima, non vincevamo qui da tanto tempo. Se oggi è nata una stella? È ancora presto. La stella è nata semmai 21 anni fa. Lui sta investendo su di noi, noi su di lui.”

16.46 – È nata una stella, ecco il momento del taglio del traguardo per Leclerc:

16.45 – La festa di Charles appena parcheggiata la vettura sotto al podio:

16.44 – L’inno italiano cantato da tutti i tifosi della Rossa, che emozione per Leclerc e tutti gli appassionati della Rossa!

16.42 – Suonano le note dell’inno del Principato di Monaco, uno spettacolo pazzesco sotto al podio.

16.41 – Incredibile la festa sotto il podio di Monza! Mai visto qualcosa del genere!

16.40 – Un’immagine sobria di Leclerc al momento dell’intervista nel post gara:

16.39 – Hamilton: Ha fatto un grandissimo lavoro Charles, ho fatto il possibile, ma seguire così vicini una vettura fa finire le gomme presto. Loro erano troppo veloci, ma abbiamo fatto un buon bottino di punti e abbiamo staccato ulteriormente le Ferrari in classifica costruttori.

16.37 – Bottas: Ho cercato di prenderlo, ma non c’era modo di superarlo. Ho avuto un bloccaggio alla fine perché mi mancava un po’ di carico. Ho dato tutto quello che avevo, ma non è mai bastato.

16.35 – Leclerc: Gara difficilissima, tenevo molto a fare bene qui per il team, per tutti i tifosi. Un sogno. Penso che in termini di emozioni vincere qui è dieci volte di più di settimana scorsa. Ho commesso un paio di errori, ma ho concluso al primo posto. Devo stare attento, non ho compromesso la prima posizione, ma comunque devo stare attento.

16.33 – Due vittorie di fila per Leclerc!

16.32 – Team Radio Leclerc: “Mattia Binotto: Oggi sei perdonato, sei tutti noi, bravo” – “Grazie mille, grazie mille, siete dei grandi. Grazie di tutto!”

16.31 – Il podio di Monza

16.30 – Ce l’ha fatta dopo una gara estenuante, 33 giri con le gomme dure, il monegasco ha chiuso davanti a Bottas per soli 8 decimi!

16.29 – LECLERC HA VINTO!

16.28 – Bottas ha la massima potenza disponibile, comunicato via radio dai box!

16.28 – Ultimo giro! Leclerc ancora davanti, 1,2 il distacco!

16.26 – Due giri al termine da cardiopalma!

  1. Leclerc
  2. Bottas +1.3
  3. Hamilton +32.4
  4. Ricciardo +45.5
  5. Hulkenberg +57.8

16.25 – LECLERC (1°) prende la scia di Norris e Bottas (2°) va lungo alla prima variante! Il distacco è di nuovo superiore al secondo.

16.24 – BOTTAS a 5 decimi da Leclerc, che sta soffrendo improvvisamente la pressione di Valtteri!

16.24 – Rinuncia alla battaglia per la vittoria, gomme soft per il 5 volte campione del mondo, obiettivo giro veloce.

16.23 – HAMILTON, pit stop!

16.22 – Leclerc sta sfruttando la scia di Gasly (doppiato) per tenere lontano dietro il finlandese, mentre mancano solo 5 giri al termine della gara!

16.21 – Sono già 28 i giri con le gomme dure di Leclerc, 20 quelli di Bottas con le sue medie.

16.20 – BOTTAS (2°), giro veloce! 1:22.859

16.20 – Le gomme di Hamilton (3°) sono distrutte

16.19 – Leclerc continua a guidare il Gran Premio d’Italia con le Mercedes alle calcagna, adesso Bottas sembra aver perso qualcosa. Un po’ di respiro per Charles: 1,5 secondi il distacco.

16.17 – Classifica parziale aggiornata a 8 giri dal termine

  1. Leclerc
  2. Bottas +1.0
  3. Hamilton +4.8
  4. Ricciardo +40.0
  5. Hulkenberg +53.4
  6. Albon +57.0
  7. Perez +66.9
  8. Verstappen +67.5
  9. Giovinazzi +72.6
  10. Norris +77.6
  11. Gasly +79.6
  12. Stroll +1 giro
  13. Russell +1 giro
  14. Vettel +1 giro
  15. Raikkonen +1 giro
  16. Grosjean +1 giro
  17. Kubica +1 giro

16.17 – Leclerc continua a chiedere via radio quanti giri mancano alla fine della gara

16.17 – Team Radio Hamilton: “Non ho più gomma!”

16.16 – Che tensione!

16.14 – Vettel ai box dopo 29 giri con gomme dure, montato un treno di medie. Le gomme di Leclerc hanno già 22 tornate, adesso è importante capire se è possibile per il monegasco arrivare fino alla bandiera a scacchi con questi pneumatici, mentre mancano 10 giri.

16.13 – Finite le gomme di Hamilton, che va lungo alla prima variante! Adesso è Bottas che si mette a caccia di Leclerc, 1,8 secondi tra i due.

16.12 – BOTTAS sale in seconda posizione!

16.11 – Distacchi aggiornati quando mancano 12 giri al termine:

  1. Leclerc (Dure, 20 giri)
  2. Hamilton +1.0
  3. Bottas +2.3
  4. Ricciardo +35.1
  5. Hulkenberg +50.7
  6. Albon +56.2
  7. Perez +63.3
  8. Verstappen +66.0
  9. Giovinazzi +67.1
  10. Norris +73.1
  11. Gasly +74.6
  12. Stroll +81.9

16.10 – Team Radio Leclerc, viene avvisato di non muoversi in frenata in curva 4, di fare attenzione avendo già ricevuto la bandiera bianco/nera.

16.09 – Sta arrivando BOTTAS (3°)! Il finlandese è a soli 2 secondi da Hamilton e ne sente già la scia.

16.08 – Team Radio Hamilton: “Le gomme stanno andando”, mentre il britannico è a soli 2 decimi da Leclerc!

16.07 – Nessuna penalità per Leclerc, prosegue la battaglia!

16.06 – Commissari di gara: “È stato notato il taglio di chicane di Leclerc”

16.05 – Prima sbavatura per Leclerc, che non è riuscito a frenare in tempo alla prima variante e taglia la curva, rischio di penalità per aver guadagnato vantaggio.

16.04 – LECLERC! Bloccaggio  e lungo in curva 1

16.03 – Battaglia tra Verstappen e Gasly alla prima variante, ha la meglio l’olandese

16.02 – Team Radio Hamilton: “Ho bisogno di più potenza!”

16.01 – È una gara sfiancante per Charles Leclerc, che deve difendersi ormai da 13 giri consecutivi dagli attacchi di Lewis Hamilton 

16.00 – 32 giri percorsi, classifica, distacchi e gomme:

  1. Leclerc (Dure)
  2. Hamilton +0.7 (Medie)
  3. Bottas +6.0 (Medie)
  4. Ricciardo +24.6 (Medie)
  5. Hulkenberg +43.1 (Medie)
  6. Giovinazzi +54.5 (Medie)
  7. Albon +54.8 (Soft)
  8. Perez +60.6 (Medie)
  9. Magnussen +65.5 (Medie)
  10. Norris +65.1 (Dure)

15.58 – Bottas (3°) ha guadagnato moltissimo al termine della Virtual Safety Car, solo 6 secondi lo separano da Hamilton (2°), che a sua volta è a 7 decimi da Leclerc (1°)

15.58 – Spostata la macchina del pilota russo della Toro Rosso, si riparte!

15.57 – KVYAT fermo a bordo pista, ecco il motivo della VSC, ne approfitta Ricciardo, che dimezza i tempi del suo pit stop.

15.57 – VIRTUAL SAFETY CAR

15.56 – Respira adesso Leclerc, più di un secondo il distacco tra lui e Hamilton, mentre Bottas fa segnare un grandissimo 1:22.896, giro veloce!

15.55 – Operazione di rimozione della vettura molto rapida, si riparte subito e Hamilton (2°) è vicinissimo, solo 3 decimi da Leclerc alla parabolica!

15.55 – VIRTUAL SAFETY CAR, la Mclaren di Sainz è ferma poco più avanti dell’uscita dei box. Vanno ai box Kvyat, Perez, Gasly.

15.54 – Bandiera gialla, SAINZ, anteriore destra non fissata!

15.53 – Impressionante, dal rientro in pista di Leclerc, Hamilton è stato sempre incollato al monegasco.

15.51 – Leclerc si porta in seconda posizione, superato Ricciardo! Ma c’è sempre Hamilton alle calcagna, che scavalca subito l’australiano. Adesso BOTTAS ai box, torna in testa Leclerc, ma ha solo 7 decimi su Hamilton!

15.47 – Bandiera BIANCO/NERA per Leclerc! Significa che è stato dato un avvertimento al pilota Ferrari, non può ripetere la stessa scorrettezza, altrimenti riceverà una penalità.

15.46 – CHE BATTAGLIA tra Leclerc Hamilton! Il monegasco manda fuori pista Lewis alla staccata della seconda variante, si lamenta via radio: “Non mi ha dato lo spazio!!”

15.44 – Classifica parziale dopo 23 giri, mentre si è fermato ai box Giovinazzi:

  1. Bottas
  2. Ricciardo +16.1
  3. Leclerc +19.1
  4. Hamilton +19.3
  5. Hulkenberg +21.8
  6. Sainz +27.2
  7. Albon +28.6

15.44 – Ma anche Leclerc prende la scia di Hulkenberg, apre anche lui il DRS e riesce a difendersi dall’assalto di Hamilton, che si fa vedere alla prima variante!

15.43 – Al comando adesso Valtteri Bottas, dietro di lui Ricciardo e Hulkenberg. Poi Leclerc con gomme dure, davanti a Hamilton che ha gomme medie già calde. Soli 6 decimi il distacco con il vantaggio del DRS!

15.42 – LECLERC, gomma bianca! HAMILTON è dietro per soli 6 decimi!

15.42 – RAIKKONEN, Stop & go e 10 secondi, penalità per aver montato le gomme sbagliate

15.41 – Hamilton è rientrato in quinta posizione, dietro le due renault e davanti a Sainz (6°). Montate gomme medie. LECLERC spinge al massimo, e ora rientra anche lui ai box!

15.40 – HAMILTON ai box!

15.39 – Team Radio Hamilton: “Non possiamo fare un overcut, le gomme posteriori stanno finendo”

15.38 – ALBON, 5 secondi di penalità per aver preso vantaggio oltre tagliando i limiti della pista

15.36 – Finta dei meccanici Mercedes, che si sono fatti vedere pronti per un pit stop con gomma bianca.

15.34 – STROLL, scontato drive through, anche lui aveva creato lo stesso problema di Sebastian Vettel, ma nei confronti di Pierre Gasly

15.33 – Vettel ha scontato ai box la penalità, adesso è l’unico pilota doppiato in pista.

15.32 – RAIKKONEN, investigazione per Kimi, per essere partito con le gomme sbagliate! Il finlandese si è qualificato per il Q3 dopo aver fatto il tempo nel Q2 con le gomme soft. Ma oggi è partito dai box con gomme medie dopo la sostituzione della power unit.

15.31 – VETTEL, Stop & go e 10 secondi di penalità! La sentenza dei commissari è durissima.

15.28 – Perez e Magnussen lottano per la decima posizione. La Racing Point Mercedes mostra tutta la sua velocità contro la Haas motorizzata Ferrari.

15.26 – Classifica e distacchi dopo 10 giri:

  1. Leclerc
  2. Hamilton +1.2
  3. Bottas +2.7
  4. Ricciardo +11.7
  5. Hulkenberg +13.6
  6. Sainz +16.2
  7. Giovinazzi +19.0
  8. Albon +22.2
  9. Kvyat +24.1
  10. Magnussen +25.8
  11. Perez +26.6
  12. Stroll +29.2
  13. Norris +33.0
  14. Gasly +34.0
  15. Raikkonen +36.8
  16. Russell +39.8
  17. Verstappen +41.0
  18. Kubica +41.9
  19. Vettel +60.0
  20. Grosjean +67.9

15.25 – Grosjean in testacoda, pit stop per il pilota francese della Haas. Vettel è adesso in 19ª posizione, a 20 secondi da Verstappen (18°)

15.25 – I commissari di gara stanno investigando sul contatto tra Vettel e Stroll

15.23 – Incredibile, Vettel si è girato da solo alla variante Ascari! Riparte mentre stanno ancora arrivando vetture e colpisce Lance Stroll, che a sua volta spinge Gasly fuori pista!

15.22 – Rientra ai box Sebastian Vettel, ala anteriore pesantemente danneggiata. Gomma bianca montata per il quattro volte campione del mondo!

15.21 – Attenzione, VETTEL, il tedesco ci risulta in 11ª posizione. Testacoda per lui e contatto con Stroll! Che disastro!

15.20 – Giro veloce per Max Verstappen, 1:24.532

15.18 – Whooooa! Che sorpasso di Alex Albon su Carlos Sainz alla prima di Lesmo, poi contatto tra i due. Il pilota Red Bull perde due posizioni. Giovinazzi sale in nona.

15.17 – L’istantanea della partenza del Gran Premio, con Leclerc che imbocca la prima variante al comando, e Bottas che in questo momento è davanti a Hamilton. Il britannico lo supererà poco dopo.

15.15 – Le posizione dopo il primo giro, partenza regolare. Problemi per Verstappen, ai box per cambiare l’ala anteriore.

  1. Leclerc
  2. Hamilton
  3. Bottas
  4. Vettel
  5. Hulkenberg
  6. Ricciardo
  7. Stroll
  8. Sainz
  9. Albon
  10. Giovinazzi

15.14 – Leclerc davanti, ma che lotta con Hamilton! Bottas riesce a prendere la 2ª posizione per pochi secondi nel corso della Prima Variante. Vettel 4° in bagarre con Hulkenberg

15.13 – SCATTATO IL GRAN PREMIO D’ITALIA!

15.12 – Ci siamo, Leclerc ha già raggiunto la prima fila. Si completa lo schieramento per il via del Gran Premio d’Italia 2019!

15.11 – Le gomme usate dai piloti oggi!

  1. Leclerc (Soft)
  2. Hamilton (Soft)
  3. Bottas (Soft)
  4. Vettel (Soft)
  5. Ricciardo (Soft)
  6. Hulkenberg (Soft)
  7. Sainz (Soft)
  8. Albon (Soft)
  9. Stroll (Soft)
  10. Giovinazzi (Soft)
  11. Magnussen (Soft)
  12. Kvyat (Medie)
  13. Grosjean (Soft)
  14. Russell (Medie)
  15. Kubica (Medie)
  16. Norris (Medie)
  17. Gasly (Medie)
  18. Perez (Medie)
  19. Verstappen (Medie)
  20. Raikkonen (Medie)

15.10 – INIZIA IL GIRO DI FORMAZIONE!

15.09 – Che vista spaziale…

15.05 – Monza è la casa dei tifosi Ferrari, che oggi si attendono una doppietta. Sarà molto dura, il passo gara Mercedes e la miglior gestione delle gomme rendono le Frecce d’Argento dei seri avversari per la vittoria, in un GP che dovrebbe favorire proprio la Rossa.

15.03 – Le possibili strategie dei pit stop secondo Pirelli, la più veloce tra quelle suggerite è un singolo stop, partendo con soft e conducendo la monoposto fino all’arrivo con le medie.

F1 Monza Live - Pirelli strategie

15.01 – Aggiornamento Meteo: scampato il pericolo pioggia, oggi splende il sole sole sul tracciato di Monza. La temperatura dell’asfalto è 33°C, quella dell’aria 20,5°C. Umidità 53,3%.

15.00 – Mattia Binotto: “Doppietta fattibile? Non lo so, l’obiettivo è quello. Sappiamo che Mercedes è molto forte in gara, ma noi venderemo cara la pelle. L’importante è finire la gara oggi, anche per questo dobbiamo gestirla correttamente.”

14.59 – Il favorito n°1? È lui, Charles Leclerc! Siete d’accordo?

14.57 – Ancora lui, Lando Norris e il cappellino di Vale Rossi. Quanto è forte questo ragazzo!

F1 Monza Live - Lando Norris, ancora lui

14.55 – Quindici minuti al via, i cieli di Monza colorati dalle Frecce Tricolori!

14.50 – La prova di partenza delle due Ferrari, come sarà il rapporto tra le due Rosse oggi in gara?

14.49 – Toto Wolff: “Una lotta alla pari? Si, le Ferrari sono più veloci in rettilineo, noi in curva. Può essere una gara molto bella. Il segreto per vincere? Essere gentili con le gomme.”

14.40 – Trenta minuti al via del Gran Premio d’Italia di F1 da Monza!

14.38 – Ecco ufficializzata la griglia di partenza dopo le penalità per Raikkonen, Perez, Norris, Gasly e Verstappen

1ª Fila1. Charles Leclerc
Ferrari

1:19.307
2. Lewis Hamilton
Mercedes

1:19.346
2ª Fila3. Valtteri Bottas
Mercedes

1:19.354
4. Sebastian Vettel
Ferrari

1:19.457
3ª Fila5. Daniel Ricciardo
Renault

1:19.839
6. Nico Hulkenberg
Renault

1:19.839
4ª Fila7. Carlos Sainz
Mclaren

1:20.455
8. Alexander Albon
Red Bull

5ª Fila 9. Lance Stroll
Racing Point

10. Antonio Giovinazzi
Alfa Romeo

1:20.517
6ª Fila11. Kevin Magnussen
Haas

1:20.615
12. Daniil Kvyat
Toro Rosso

1:20.630
7ª Fila13. Romain Grosjean
Haas

1:20.784
14. George Russell
Williams

1:21.800
8ª Fila15. Robert Kubica
Williams

1:22.356
16. Lando Norris**
Mclaren

1:21.068
9ª Fila17. Pierre Gasly**
Toro Rosso

1:21.125
18. Sergio Perez*
Racing Point

1:21.291
10ª Fila19. Max Verstappen**
Red Bull

---
20. Kimi Raikkonen*
Alfa Romeo

DAI BOX

14.32 – Assaggio di pista e prove di partenza in corso per i piloti che oggi si sfideranno nell’incredibile scenario di Monza!

13.55 – La Driver Parade dei piloti, sempre uno spettacolo, ancor di più qui a Monza!

F1 Monza Live - Driver Parade

13.50 – Daniel Ricciardo, Renault: “Questo weekend è sempre magnifico. La gara? Spero al minimo di restare nei primi cinque, ma da qui si vede il podio. Speriamo sia una giornata strepitosa, un giro per volta, vediamo dopo il 53°”

13.42 – Uh oh, tornano le nubi su Monza. Meteo molto variabile qui in Brianza in questi giorni, forse qualche goccia di pioggia potrebbe arrivare.

F1 Monza - Previsioni Meteo aggiornate

13.38 – Charles Leclerc: “Sensazione fantastica fare una pole davanti a tutti i tifosi italiani e della Ferrari. Sarà una gara dura, spero di vincere. Adesso devo concentrarmi sulla gara, spero di regalare la vittoria a tutte le persone che sono venute qui oggi a Monza”

13.36 – Sebastian Vettel: “Grazie a tutti [i tifosi], proviamo a fare una bella gara, sono carico. Vedremo! Non è stato il mio miglior giro [di qualifica], spero quest’anno di ricompensare quello che ho fatto lo scorso anno. Proverò a fare la miglior gara possibile, sarà difficile ma ci proviamo!

13.34 – Kimi Raikkonen, Alfa Romeo: “Proveremo ad avere una giornata migliore, pensiamo che anche ieri avessimo una buona velocità, ma sono uscito di pista, è stato un peccato. Speriamo di poter rimontare un bel po’ di posizioni. È bellissimo essere qui, ho passato tanti anni in Italia con la Ferrari, non  ho perso il sostegno dei tanti tifosi.”

13:30 – Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo: “Un weekend molto emozionante per me, guardavo questo gran premio sempre a casa mia, ora essere qui è qualcosa di grandioso. Spero di poter ottenere un grande risultato. Voglio un grande risultato per loro. Partiamo da una buona posizione, e abbiamo anche la chance di scegliere la gomma. Vogliamo fare una buona gara!”

La Griglia di Partenza del GP d’Italia 2019 (in aggiornamento)

Dopo le penalità per Norris, Gasly e Verstappen, si sono aggiunte quelle per gli interventi sulle vetture di Raikkonen e Perez. Il finlandese partirà dai box, mentre si attende la definizione ufficiale della griglia di partenza definitiva per la gara di oggi.

1ª Fila1. Charles Leclerc
Ferrari

1:19.307
2. Lewis Hamilton
Mercedes

1:19.346
2ª Fila3. Valtteri Bottas
Mercedes

1:19.354
4. Sebastian Vettel
Ferrari

1:19.457
3ª Fila5. Daniel Ricciardo
Renault

1:19.839
6. Nico Hulkenberg
Renault

1:19.839
4ª Fila7. Carlos Sainz
Mclaren

1:20.455
8. Alexander Albon
Red Bull

5ª Fila 9. Lance Stroll
Racing Point

10. Antonio Giovinazzi
Alfa Romeo

1:20.517
6ª Fila11. Kevin Magnussen
Haas

1:20.615
12. Daniil Kvyat
Toro Rosso

1:20.630
7ª Fila13. Romain Grosjean
Haas

1:20.784
14. George Russell
Williams

1:21.800
8ª Fila15. Robert Kubica
Williams

1:22.356
16. Lando Norris**
Mclaren

1:21.068
9ª Fila17. Pierre Gasly**
Toro Rosso

1:21.125
18. Sergio Perez*
Racing Point

1:21.291
10ª Fila19. Max Verstappen**
Red Bull

---
20. Kimi Raikkonen*
Alfa Romeo

DAI BOX

Le qualifiche (più bizzarre di sempre) del Gran Premio d’Italia

Quello che è successo ieri durante le qualifiche ha dell’incredibile. Dopo l’incidente di Kimi Raikkonen durante il Q3 e la relativa bandiera rossa, i piloti sono scesi in pista per il loro secondo tentativo di acchiappare la pole position. Usciti tutti insieme (tranne Kimi, ovviamente) a soli due minuti dalla bandiera a scacchi, nessuno voleva lanciarsi per evitare che i piloti dietro approfittassero della propria scia.

F1 Monza Live, diretta del gran premio d'italia

Ne è uscito un siparietto grottesco e antisportivo. Alla fine soltanto Sainz e Leclerc sono riusciti ad evitare la bandiera a scacchi, e così si è confermata la pole position del Monegasco. Nessuna penalità per Vettel, che rischiava di perdere il giro per aver superato i limiti del tracciato, e per gli altri piloti che avrebbero invece rallentato il gruppo nell’ultimo tentativo.


F1 Monza, GP Italia 2019 – Ultime Notizie Formula 1

Le ultime news dal circuito di Monza, dove si corre il Gran Premio d’Italia 2019 di F1

Unisciti al nostro clan! Metti like alla pagina Facebook e raggiungici sul nostro Canale Telegram per commentare in diretta i principali eventi del Motorsport. Ti aspettiamo!

 


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!