F1 - Pastor Maldonado in Ferrari

F1 – Maldonado in Ferrari?! ???? C’è mancato poco…

F1 news – Pastor Maldonado è stato vicinissimo a diventare un pilota Ferrari, e rivela dei suoi incontri con Montezemolo e Domenicali. La Rossa ha puntato invece su Kimi Raikkonen…

Come sarebbe stata la carriera di Pastor Maldonado se nel 2014 fosse giunto in Ferrari? E come sarebbe stata la storia del Cavallino se non fosse invece arrivato Kimi Raikkonen?

Riuscite ad immaginare la mostruosa pole position del finlandese lo scorso anno a Monza, realizzata invece da Maldonado, magari anche lui inneggiato con cori e fumogeni da decine di migliaia di tifosi della Rossa?

Pastor Maldonado, sì, proprio lui. Il suo nome è entrato di diritto nella storia della Formula 1, ma non esattamente per meriti sportivi. Il suo stile di guida un po’ rozzo, i contatti a destra e a manca, le escursioni fuoripista quando meno te lo aspetti, lo hanno reso una sorta di leggenda… al contrario.

Ricordato anche per la sua (unica) vittoria al Gran Premio di Spagna del 2012, nelle sue cinque stagioni di F1 Pastor ha corso per due scuderie molto blasonate – Williams e Lotus – ma non certo nei loro anni migliori, raccogliendo complessivamente 76 punti.

Un palmares che sarebbe stato molto diverso se la Ferrari avesse scelto il pilota Venezuelano anziché Kimi Raikkonen, come ha raccontato Maldonado nell’ultima puntata di Beyond The Grid:

“Ero l’unico, ero il nuovo giovane in Formula 1. Come Verstappen adesso, come Kubica a suo tempo. Ero io il giovane in quel momento. Le persone venivano da me, erano felici di parlarmi e di discutere di me.”

“C’era un conflitto di interessi tra gli sponsor e stavamo cercando di risolvere il problema. I miei sponsor erano disponibili a non essere eventualmente sull’auto o esserlo con un’altra compagnia, erano aperti a trovare una soluzione per la mia carriera.”

“Ad un certo punto, siamo stati molto vicini alla Ferrari. In quel momento mi aspettavo quel cambiamento [di scuderia].”

Tuttavia, secondo il venezuelano, l’avvento in Ferrari è stato condizionato dal cambio di gestione della Rossa:

“Dopo di ciò, i contatti si sono interrotti e poi abbiamo spostato la nostra attenzione su altro. Alla fine non sono mai andato a Maranello, ma all’epoca c’erano state diverse conversazioni a riguardo nel paddock. Ho incontrato alcune volte Montezemolo e Domenicali.”

Alla fine, altro che Ferrari. Maldonado ha lasciato la Williams per andare alla Lotus, che gli ha tutto fuorché dato grosse soddisfazioni. La sua carriera in Formula 1 si interrompe nel 2015, ma dentro di sé, Pastor sente ancora la voglia di dimostrare il suo talento…

“Anche adesso, a volte, vedo i piloti in F1 e poi penso… Dio, posso fare di meglio! Ma non credo che sia più il mio momento”.

Fonte: Beyond The Grid


E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!