Ocon – Verstappen – I pareri dal paddock

Il clamoroso incidente tra Ocon e Verstappen del gran premio del Brasile, ha scatenato le reazioni di tanti personaggi noti all’interno del circus.
Ci si interroga su chi tra i due piloti abbia agito in modo poco furbo o corretto: Date per certe le colpe di Ocon, Verstappen poteva Verstappen lasciar passare “comodamente” il pilota Force India ?

Sentiamo i pareri dei “big” del paddock:

ROSS BRAWN – “La rabbia di Max, per quanto comprensibile, non può giustificare lo scontro fisico con Ocon. Non è stato un bello spettacolo”. Verstappen non è ancora in grado di gestire le sue emozioni: sarà un passo fondamentale per la sua carriera.”

Parlando di Ocon: “Aveva il diritto di sdoppiarsi, visto che era più veloce in quel momento. Ma non c’era motivo di attacare Verstappen come se stesse lottando per la vittoria. Ha meritato lo stop&go”.

CHARLIE WHITING – Il direttore di gara si schiera contro Ocon: “ Il suo errore è stato quello di lottare per sdoppiarsi,  assolutamente inaccettabile”. “Ogni pilota ha il diritto di sdoppiarsi, in modo pulito e senza far perdere tempo al pilota da sdoppiare”

HELMUT MARKO –  Il consulente Red Bull, ci va già pesante sulla vicenda. Ipotizzando un “complotto” Mercedes-Ocon.

“Vergognoso che un pilota con contratto Mercedes speroni il leader della corsa e riceva solo una penalità”. “Ad Ocon è stato promesso un posto per il 2020..″

SZAFANUER , FORCE INDIA – “Chiedetevi perchè Hamilton è un cinque volte campione. Non è solo veloce, ma intelligente. Verstappen doveva essere più attento in quella situazione.”

LEWIS HAMILTON –  Proprio il neo-pentacampione, sul podio, ha “rimproverato” Verstappen di non aver gestito al meglio la situazione. “Ocon non aveva niente da perdere, tu si”.

JACQUES VILLENUEVE – Ci va giù pesante anche il canadese. “Non puoi costringere il leader della corsa a perdere del tempo o correre dei rischi. Sorpassare in rettilineo va bene, ma sembrava piuttosto una lotta per il comando della gara. Ocon non ha capito come si corre!

Noi come la pensiamo ? Ne abbiamo già parlato nel nostro consueto pagellone.

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK

E tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento!