F1 – GP Cina – Hamilton: “Ferrari? Non so neanche che distacco abbia”

DELUSIONE PER IL RE – È un sorriso forzato quello di Lewis Hamilton al termine delle qualifiche del GP di Cina. Il primatista delle pole di ogni tempo (84 Pole Position) teneva molto a questa qualifica, in un weekend così storico per la Formula 1.

Lewis non è soddisfatto della sua Mercedes W10, portandosi anche oggi i problemi d’assetti accusati nella giornate di venerdìEcco le dichiarazioni del campione inglese al termine delle qualifiche del GP di Cina

Hamilton: La macchina non è migliorata, perché non è quasi possibile cambiare dei settaggi principali durante le qualifiche.

Nonostante tutto, ho fatto qualche cambiamento di traiettoria e di assetto, tramite i settaggi del volante. Con questo sono riuscito a colmare il distacco da Valtteri.

Hamilton rende il giusto merito al suo compagno di squadra e del lavoro svolto da parte del finlandese.

Hamilton: Sono fiero del lavoro che ho fatto, considerato quanto fossi indietro all’inizio della sessione. Valtteri è stato velocissimo per tutto il weekend e merita la Pole.

A una domanda precisa sulla vittoria in qualifica in questo sabato da parte di Mercedes su Ferrari, Lewis risponde con sincerità o malizia.

Hamilton: Soddisfatto del vantaggio sulle Ferrari? Non so neanche quanto vantaggio abbiamo.

Le gare andranno così di volta in volta, perché ci saranno piste più adatte alle nostre caratteristiche e piste più adatte agli avversari.

Hamilton sa perfettamente che l’avversario principale è al momento nel box accanto. Bottas ha dimostrato, soprattutto migliorando il suo tempo nel secondo tentativo della Q3, che quest’anno darà del filo da torcere al penta campione del mondo. Si prevede una partenza delicata domani alla prima curva.

 

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK

E tu cosa pensi? Lascia un commento