Torneo F1 – Eliminatorie – Verstappen Vs Ricciardo

SFIDA TRA TORELLI – Terminata la prima battaglia tutta finlandese tra Kimi Raikkonen e Mika Hakkinen, eccoci pronti per la seconda sfida del Torneo che eleggerà il pilota di F1 preferito del Clan. Questa volta a sfidarsi saranno due ex compagni di scuderia. Il “predestinato”, Max Verstappen, e il re del sorpasso, Daniel Ricciardo.

È DURA – Non sarà una sfida scontata, vista la simpatia e la stima di cui gode il pilota australiano e la costante crescita di consensi per il ragazzino terribile del paddock.

AMORE E ODIO – Il rapporto tra i due compagni di squadra è sempre stato ottimo in questi anni in Red Bull. Lo testimoniano le innumerevoli foto insieme e – soprattutto – gli scherzi che i due si sono scambiati in tre anni di convivenza nel box austriaco.

Selfie ad alta quota – un sorridente Ricciardo si scatta un selfie con un Max Verstappen profondamente addormentato. (foto Instagram F1)

Tra i due compagni però non sono mancati momenti di tensione in pista. Come l’incidente a poche curve dal via nell’edizione del Gran Premio d’Ungheria 2017, con tanto di “saluto” affettuoso da parte dell’australiano al passaggio successivo dell’olandese. O l’incidente a Baku nel Gp d’Azerbaijan di quest’anno, costato al team un piazzamento sul podio e diversi milione di danni alle due monoposto.

Budapest 2017 – Ricciardo mostra il dito medio al suo compagno di squadra nel giro successivo l’incidente. Verstappen chiederà scusa all’australiano a fine gara. (foto FormulaPassion.it)

Baku 2018 – L’incidente clamoroso tra i due compagni di squadra al giro 38 del GP d’Azerbaigian. Neanche quest’episodio tra i due ha compromesso il loro rapporto professionale e d’amicizia.

 

MAX VERSTAPPEN  

L’olandese volante – Max detiene alcuni record di precocità in categoria vista la sua giovane età, ma può vantare già un palmares di tutto rispetto: 81 GP (Abu Dhabi 2018); 5 vittorie; 22 podi; 4 giri veloci.

THE BAD ORANGE – Verstappen è il cosiddetto pilota predestinato, nato e cresciuto in una famiglia di piloti, con il padre Jos, ex pilota di F1, e la madre ex pilota di kart. L’olandese ha dimostrato nell’ultimo campionato che se dispone di una monoposto all’altezza di Mercedes e Ferrari, può costantemente lottare per la vittoria. Certo, il pilota Red Bull ha ancora bisogno di smussare alcuni aspetti della sua forte personalità. Maturare una grande lucidità in gara è forse uno dei primi obiettivi per chi, come Max, ha l’ambizione di raggiungere grandi traguardi nei prossimi anni.

DANIEL RICCIARDO 

L’australiano dalle origini italiane (il padre viene dalla Sicilia, nato a Ficarra – Messina), può vantare quasi un decennio di gare in massima formula: 150 GP disputati (Abu Dhabi 2018); 7 vittorie; 3 pole position; 29 podi; 13 giri veloci. 

KANGAROO SMILE – Ricciardo: piede pesante in pista, sorpassi “maschi” e spettacolari, sempre corretto con i suoi avversari. Dopo un lustro alla corte di Red Bull, esperienza coronata dalla prestigiosa vittoria a Montecarlo, ha deciso di cambiare aria, vista la sempre più pressante compagnia di Max Verstappen. Auguriamo a Daniel di dimostrare ancora il suo valore in Renault e di rivedere presto il suo smagliante sorriso brillare sul gradino più alto del podio.

ADESSO TOCCA A VOI – Cari membri del Clan, spetta a voi decidere chi passera al secondo turno tra questi due campioni del mondo. La battaglia è già iniziata sulla nostra pagina Facebook!

Ecco la situazione attuale del torneo:

CHI PUO’ VOTARE – Il voto è aperto a tutti i membri del Motorsport Clan, cioè a tutti voi che avete messo like sulla nostra pagina Facebook, e a tutti i vostri amici appassionati di motorsport che inviterete a farlo!
Cosa state aspettando? Seguite la pagina Facebook Motorsport Clan e scaldate i motori per questo appassionante torneo!

AGGIORNAMENTO (12/12/2018) – Daniel Ricciardo strapazza il suo avversario e con 274 preferenze si aggiudica questo round!

UNISCITI AL CLAN, SEGUICI SU FACEBOOK

E tu cosa pensi? Lascia un commento